Ravioli russi, che bontà: cinque insolite ricette firmate dalla regina dei vareniki

Ufficio stampa
Dolci o salati? A voi la scelta! Lasciatevi ispirare dalle ricette del libro “Miss vareniki”, scritto da Alena Solodovichenko, brand chef del ristorante “Varenichnaya N1” di Mosca. Abbiamo selezionato per voi alcune idee da preparare a casa vostra

Alena Solodovichenko, brand chef del ristorante “Varenichnaya N1” di Mosca, ha perfezionato l'arte di preparare i vareniki. Nel suo recente libro “Miss Vareniki: Favorite and Unusual Vereniki, Pelmeni, and Other Treats” (“Miss Vareniki: vareniki preferiti e insoliti, pelmeni e altre chicche”, edito da KhlebSol), Alena svela i suoi segreti culinari. Racconta, ad esempio, come rendere la pasta dei vareniki più elastica, grazie all’aggiunta di olio vegetale. Inoltre - dice - le bacche per il ripieno non devono essere prima mescolate con lo zucchero, altrimenti il succo fuoriesce. E se la pasta non tiene e lascia uscire il ripieno? Cospargetela con un po’ di farina! 

Ecco alcune ricette tratte dal suo manuale. 

1 / Vareniki con mele e pere

Ingredienti per la pasta (per 1 kg):

  • 590 gr di farina di grano tenero + 1 manciata per spolverare
  • 2 cucchiai di olio di girasole 
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 250 ml di acqua fredda 

Ingredienti per il ripieno:

  • 2-3 mele sbucciate 
  • 2-3 pere sbucciate
  • 140 gr di zucchero
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 1 pizzico di vanillina 

Preparazione:

  1. Sistemate un mucchietto di farina sul piano di lavoro e create una piccola cavità al centro della parte superiore. Aggiungete sale e zucchero, quindi versate l’acqua e l’olio.
  2. Usando la farina dei bordi, impastate per 10-12 minuti fino a ottenere una pasta elastica e non troppo appiccicosa.
  3. Coprite l'impasto con della pellicola trasparente o un canovaccio umido e lasciatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  4. Togliete i torsoli delle mele e delle pere, tagliatele a dadini e mescolatele con il resto degli ingredienti.
  5. Sul piano di lavoro spolverate un altro po’ di farina, stendete la pasta formando uno strato sottile e ricavatene dei dischi. Mettete un cucchiaio di ripieno al centro di ogni disco, chiudete i bordi e pizzicateli come a formare un raviolo.
  6. Bollite i vareniki in acqua leggermente salata per 4-5 minuti.

***

2 / Vareniki verdi con spinaci e formaggio feta

Ingredienti per la pasta:

  • 570 gr di farina di grano tenero + 1 manciata per spolverare
  • 320 gr di succo di aneto (o 600-700 gr di aneto)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di girasole 
  • 60 gr di amido

Ingredienti per il ripieno:

  • 900 gr di spinaci freschi tritati (o 600 gr di spinaci freschi)
  • 400 gr di formaggio feta 
  • 1 spicchio di aglio sbucciato 
  • 80 ml di olio di girasole 
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

  1. Preparate l'impasto come indicato nella prima ricetta, usando però il succo d'aneto al posto dell'acqua.
  2. Per il ripieno, scongelate gli spinaci, metteteli in uno scolapasta e strizzateli bene (gli spinaci freschi dovranno invece essere lavati).
  3. Grattugiate grossolanamente il formaggio feta e tritate l'aglio e il burro in un frullatore, fino a ottenere un composto liscio. Aggiungete agli spinaci il formaggio e il composto di burro e aglio, salate e mescolate bene.
  4. Stendete la pasta, tagliatela in dischi di uguali dimensioni, sistemate un cucchiaio di ripieno sopra ogni disco e chiudete i vareniki.
  5. Fate bollire in acqua leggermente salata per 4-5 minuti.

***

Vareniki di patate con verdure in umido

Ingredienti per la pasta:

  • 270 ml di acqua
  • 550 gr di farina di grano tenero + 1 manciata per spolverare
  • 1 pizzico di sale
  • 250 gr di patate 

Ingredienti per il ripieno:

  • 400 gr di melanzane
  • 400 gr di midollo
  • 50 ml di olio di girasole
  • 500 gr di funghi 
  • 3 spicchi d'aglio
  • 450 gr di cipolle
  • sale
  • 1 pizzico di pepe nero macinato
  • 1 pizzico di basilico 

Preparazione:

  1. Lessate e schiacciate le patate, quindi lasciatele leggermente raffreddare.
  2. Versate la farina sul ripiano, creando una montagnola, e realizzate una piccola cavità sulla parte superiore. Versateci l’acqua e aggiungete il purè di patate ancora caldo. Impastate, utilizzando la farina dei bordi. L'impasto dovrà risultare un po' appiccicoso; nel caso in cui risulti troppo appiccicoso, aggiungete un altro po’ di farina. Formate una palla, copritela con un asciugamano e lasciatela riposare per 30 minuti.
  3. Tagliare i funghi e le verdure già sbucciate a dadini. Scaldate l'olio in una padella, aggiungete le melanzane e il midollo e soffriggete fino a quando risulteranno tenere. Fate soffriggere le cipolle in una padella separata, aggiungete i funghi e fateli soffriggere fino a quando saranno pronti. Quindi aggiungete le verdure, scolando il liquido in eccesso, e aggiungete l'aglio tritato, il sale, il pepe e il basilico. Mescolate.
  4. Stendete l'impasto formando uno strato sottile, tagliatelo in dischi e stendete il ripieno sopra ogni disco. Chiudete i vareniki facendo una leggera pressione con le dita.
  5. Fate bollire il vareniki in acqua salata per circa 4 minuti.

***

Vareniki di grano saraceno con pollo e funghi

Ingredienti per la pasta:

  • 590 gr di farina di grano saraceno + 1 manciata di farina per spolverare
  • 380 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero

Ingredienti per il ripieno:

  • 800 gr di cosce di pollo 
  • 200 gr di funghi 
  • 350 gr di cipolle
  • 2 cucchiai di olio di girasole
  • 1/2 tazza di brodo di pollo 
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe nero macinato

Preparazione:

  1. Preparate l'impasto così come spiegato nella prima ricetta e lasciatelo riposare per 30 minuti avvolto in un pezzo di pellicola trasparente.
  2. Lessate le cosce di pollo, togliete la pelle, separate la carne e passatela in un tritacarne. Tagliate a dadini la cipolla, soffriggetela in olio vegetale, aggiungete i funghi tagliati a dadini e fate rosolare il tutto. A questo punto aggiungete alla carne macinata i funghi soffritti con la cipolla, salate e pepate. Versate il brodo di pollo e mescolate.
  3. Stendete l'impasto, tagliatelo in dischi, sistematevi sopra un po’ di ripieno e chiudete i vareniki.
  4. Fate bollire i vareniki in acqua leggermente salata per 4-5 minuti.

***

Vareniki al cioccolato con ciliegie

Ingredienti per la pasta:

  • 530 gr di farina di grano tenero + 1 manciata per spolverare
  • 90 gr di zucchero
  • 35 ml di olio di girasole 
  • 70 gr di cacao in polvere 
  • 270 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di vanillina 

Ingredienti per il ripieno:

  • 1,5 kg di ciliegie denocciolate surgelate 
  • 350 gr di zucchero
  • 1 pizzico di vanillina
  • 1 pizzico di cannella in polvere

Preparazione:

  1. Sciogliete il cacao in polvere nell’acqua. Preparate la pasta seguendo le istruzioni della prima ricetta; coprite la pasta con della pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti.
  2. Mescolate le ciliegie surgelate con lo zucchero, la vanillina e la cannella.
  3. Stendete l'impasto, tagliatelo in dischi di uguali dimensioni, stendeteci sopra un cucchiaio di ripieno e chiudete i vareniki.
  4. Fate bollire i vareniki in acqua salata per 4-5 minuti. Serviteli accompagnati da una salsa di vaniglia e smetana, ottenuta mescolando la smetana con il latte condensato, e aggiungete un pizzico di vanillina per insaporire.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie