Vareniki di zucca, il sapore inconfondibile dell’autunno

Viktoria Drej
Teneri tortelli slavi con un morbido ripieno di zucca: una ricetta per stupire i vostri amici

La stagione della zucca è la mia preferita a tavola! Con l'arrivo dell’autunno nei mercati e nei supermercati russi si possono facilmente trovare diversi tipi di zucca. 

In Russia esistono moltissime ricette a base di questo frutto: la si può preparare con la kasha, per una gustosa colazione, oppure al forno: piatti noti fin dal XVI secolo, quando in Russia arrivarono le prime piante di zucca provenienti dal Nord America.

Di recente mi è venuta voglia di cucinare qualcosa di davvero speciale per i miei amici: i vareniki ripieni di zucca. I vareniki (la versione slava dei tortelloni) possono essere serviti con diversi ripieni, sia dolci che salati. Oggi vi proponiamo la versione golosa a base di zucca.

Ingredienti per la pasta: 

  • 300 gr di farina
  • 1 uovo
  • 150 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di olio
  • ½ cucchiaino di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 300 gr di zucca
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaio di olio
  • Prezzemolo fresco
  • Pepe macinato
  • Sale

Preparazione: 

Iniziate la preparazione dei vareniki preparando la pasta: mescolate l’acqua fredda, 1 uovo, l’olio e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola separata setacciate la farina, realizzate un buco nel centro e versate il composto liquido. 

Mescolate con una forchetta e continuate a impastare con le mani sulla superficie del tavolo generosamente infarinata per circa 5 minuti. Se necessario, aggiungete altra farina. 

La pasta dovrà risultare abbastanza pesante, anche se morbida ed elastica, e non dovrà risultare appiccicosa. Formate in una palla, avvolgetela in una pellicola trasparente e lasciatela riposare per mezz'ora. 

Nel frattempo preparate il ripieno: tritate finemente la cipolla e soffriggetela in padella con del burro o un filo d’olio vegetale.

Aggiungete la zucca tagliata a dadini e cuocete a fuoco lento per circa 10 minuti; infine aggiungete sale, pepe macinato e un po' di prezzemolo fresco tritato, mescolate e togliete dal fuoco. 

A questo punto tornate all’impasto: stendetelo su una superficie ben infarinata. La sfoglia dovrà essere piuttosto sottile. Quindi ritagliate dei dischi aiutandovi con un bicchiere o una tazza. 

Al centro di ogni disco sistemate un abbondante cucchiaio di ripieno alla zucca

Quindi chiudete i vareniki, chiudendo i bordi e sigillandoli bene con le dita

Potete decorare i bordi dei vareniki con una forchetta o intrecciarli per creare un effetto più sorprendente

Potete congelare i vareniki sistemandoli in sacchetti da freezer. 

Se invece preferite mangiarli al momento, riempite una pentola d’acqua e portate a ebollizione; cucinate i vareniki in acqua salata e bollente per circa 3 minuti

Scolate con cura i vareniki e conditeli con una noce di burro oppure panna acida. Priyatnogo appetita! 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie