Treccia di pasta con cuore di ciliegie: la ricetta russa buona per merenda e colazione

Viktoria Drej
La lavorazione di questo soffice dolce non è particolarmente difficile: basterà attendere pazientemente i tempi di lievitazione dell’impasto per ottenere una treccia morbida e gustosa

Le treccia di pasta è da sempre uno dei dolci più popolari della tradizione russa. È perfetta per la prima colazione ma anche ottima come merenda, accompagnata da una tazza di tè o caffè. Mia nonna ricorda ancora oggi sua mamma preparare diversi tipi di dolci a forma di treccia, farciti con confettura di marmellata o ripieni salati. In russo questo sfizioso piatto è chiamato pletyonka, che significa letteralmente "pane intrecciato".

Non si esclude che questa tradizione derivi dalla cucina ebraica, soprattutto dalla più iconica pasta intrecciata di tutti i tempi chiamata challah, il pane ebraico cerimoniale.

Questa è onestamente una delle ricette più semplici di pasta intrecciata che si possano realizzare. Volete provare? 

Ingredienti per l’impasto: 

  • 300 gr di farina comune
  • 125 ml di latte 
  • 15 gr di lievito fresco 
  • 1 uovo 
  • 5 cucchiai di zucchero 
  • 50 gr di burro 
  • 1 cucchiaio di olio vegetale
  • 1 cucchiaino di zucchero vanigliato 
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 400 gr di ciliegie 
  • 3-5 cucchiai di zucchero 
  • 1-2 cucchiai di amido di mais 
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare 
  • Zucchero a velo per spolverare 

Preparazione:

Iniziate preparando l’impasto. Fate intiepidire il latte e versatelo in una ciotola, aggiungete 1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiai di farina e il lievito. Mescolate e impastate.

Coprite la ciotola con un involucro di plastica e lasciate riposare il composto (circa mezz’ora) in un luogo tiepido fino a quando vedrete comparire della schiuma in superficie.

A questo punto aggiungete all’impasto 1 uovo, il resto dello zucchero, lo zucchero vanigliato, l’olio e 1 pizzico di sale. Lavorate l’impasto con una frusta fino a quando avrete ottenuto una consistenza liscia; aggiungete la farina setacciata e impastate con un mixer o direttamente con le mani.

Aggiungete infine il burro morbido, lavorate la pasta per un altro paio di minuti e arrotolatela per formare una palla. Si tratta di una pasta assolutamente non appiccicosa ma comunque molto morbida ed elastica.

Mettere l’impasto in una grande ciotola pulita e lasciatelo lievitare sotto un involucro di plastica in un luogo tiepido per un'altra ora. Quindi punzecchiate la pasta lievitata, arrotolatela di nuovo in una palla e lasciatela lievitare un’altra ora circa.

Nel frattempo, togliete il nocciolo dalle ciliegie e aggiungete un pizzico di amido di mais. 

Successivamente, cospargete leggermente il piano di cottura con un po' di farina, stendete la pasta e spolverate la parte centrale con l'amido di mais. 

Cospargete le ciliegie di zucchero e poi con un altro po' di amido di mais in modo che il ripieno non rilasci troppo sugo durante la cottura. Ora versate il ripieno di ciliegie al centro dell’impasto e fate dei tagli paralleli sui bordi della pasta, come mostrato nella foto.

Chiudete il ripieno intrecciando le strisce di pasta, come a formare una treccia.

Coprire la vostra treccia con un canovaccio da cucina pulito e lasciatela riposare e lievitare per circa 20 minuti. Quindi spennellate la parte superiore del dolce con del tuorlo d’uovo diluito con un cucchiaio di acqua o latte.

Cuocete in forno per 25-30 minuti a 180°C fino a quando la treccia risulterà dorata.

Prima di servire la vostra treccia, aspettate che si raffreddi completamente; quindi cospargetela con un’abbondante cascata di zucchero a velo. Priyatnogo appetita!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie