Cottura al forno: quattro ricette russe facili e gustose

Legion Media
Dalla tradizionale stufa ai forni moderni, i russi si affidano da sempre a questo metodo di cottura per preparare gustosi pranzetti. Ecco alcuni piatti da provare a casa vostra

La cottura al forno è un metodo di preparazione delle pietanze da sempre molto diffuso nelle cucine russe: permette di realizzare piatti gustosi e ben più genuini rispetto alla tradizionale friggitura in padella.

La scrittrice russa Viktoria Bodgdanov sta dando alle stampe un nuovo libro di ricette dedicato alla cottura al forno di piatti tipici della tradizione russa. E ha condiviso con Russia Beyond alcuni consigli culinari davvero speciali! Primo step: preriscaldare il forno a 250°C!

Porridge di miglio con uvetta e miele di zucca

Prendete una zucca di medie dimensioni e tagliate la calotta superiore. Pulite la parte interna dai semi e tagliate la polpa in piccoli pezzi (100 gr). Risciacquate e pulite 200 gr di miglio. Mettete nella zucca 100 gr di uvetta, la polpa tagliata a cubetti e versateci 500 gr di latte caldo. Salate, aggiungete 50 gr di miele e 30 gr di burro. Chiudete la zucca con la calotta precedentemente tagliata e cucinatela in forno per un’ora e mezza o due a una temperatura di 170°C.

Stufato à la russe

Per la preparazione di questo piatto vi serviranno 1 kg di costolette di maiale tagliate a pezzi, 1 kg di patate tagliate a pezzi grossi, 500 gr di cipolle, 300 gr di carote, 500 gr di funghi freschi e 20 gr di aglio. Tagliate a pezzi tutti gli ingredienti e sistemateli in una pentola di ceramica adatta alla cottura. Aggiungete 50 gr di burro, pepe e sale a piacere. Versate 1 litro di acqua, tappate con il coperchio e mettete in forno: cucinate per 2 ore a una temperatura di 170°C. Servite con smetana e aneto.

Zuppa shchi con costolette di maiale e mirtilli secchi (ingredienti per 1 porzione)

Tagliate finemente 60 gr di costolette di maiale e 30 gr di patate, che sistemerete in una pentola di terracotta con 10 gr di cipolle, 10 gr di carote, 40 gr di cavolo e 10 gr di mirtilli secchi, aglio, sale e pepe a piacere. Versate l’acqua, coprite con il coperchio e cucinate in forno per 2 ore a una temperatura di 170°C. Servite con smetana e aneto.

Torta salata di cavolo e carne macinata

Mescolate 400 gr di cavolo fritto con 300 gr di carne di maiale macinata, sale e pepe a piacere. Stendete 300 gr di pasta per torte salate e sistematela in uno stampo rotondo. Stendete uniformemente il ripieno e coprite la parte superiore con un altro pezzo di pasta. Spennellate la parte superiore della vostra torta salata con dell’uovo sbattuto. 

Mettete lo stampo in forno e cucinate fino a doratura per 20-25 minuti a 180°C. Al termine della cottura, ungete con un po’ di burro.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie