Il sapore delle pasticcerie di Leningrado nella torta Nevskij di origine sovietica

Vasilisa Malinka
Molto amata ai tempi dell’Urss, era tra i dessert più richiesti dai clienti del famoso negozio di dolciumi Lakomka, all’angolo tra la prospettiva Nevskij e la prospettiva Ligovsky

La torta Nevskij (Nevskij pirog, in russo) è una delizia ingiustamente quasi dimenticata del patrimonio culinario russo. Molto conosciuta in epoca sovietica, veniva servita a fettine durante i banchetti e le cene importanti. Solitamente veniva immersa in uno sciroppo e coperta di crema.
La forma originale è quella di una grande pagnotta rotonda, che viene poi farcita con una crema a base di burro.
Molte persone erano solite acquistare questo dolce (in epoca sovietica regolato dalle rigide politiche del GOST, Gosudarstvennyj Standart, il marchio di qualità statale dell'Unione Sovietica) nel famoso negozio di dolciumi Lakomka, che si trovava a Leningrado (oggi San Pietroburgo) tra la prospettiva Nevskij e la prospettiva Ligovsky. Proviamo a cucinarlo noi? Ecco la ricetta!

Ingredienti:

  • 288 gr di farina
  • 78 gr di zucchero
  • 68 gr di burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • 142 gr di acqua
  • 1 gr di sale
  • 5 gr di lievito secco

Procedimento:

Iniziate preparando il pre-fermento. Prendete una ciotola, mescolate il lievito secco con 50 grammi di farina e 70 grammi di acqua tiepida. Coprite l’impasto con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per un’ora.

In una terrina mescolate l’uovo, lo zucchero e il sale. Aggiungete il pre-fermento con il resto dell’acqua e mescolate nuovamente. A questo punto aggiungete la farina e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il burro e continuate a lavorare l’impasto fino al suo completo assorbimento. L’impasto dovrà essere omogeneo e non dovrà attaccarsi alla terrina.

Lasciate riposare l’impasto all’interno della terrina coperta per un’ora, quindi eliminate l’aria pressandolo un po’ e lasciatelo lievitare per un’altra ora.

A questo punto date all’impasto la forma di un grande panino rotondo e posizionatelo su un vassoio. Copritelo con una pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 20 minuti. Nel frattempo scaldate il forno e 190 °C.

Quando l’impasto sarà aumentato di volume, togliete la pellicola, spennelate la parte superiore con dell’uovo e mettetelo in forno. Cucinatelo per circa 30 minuti.

Ingredienti per lo sciroppo:

  • 86 gr di zucchero
  • 10 gr di cognac
  • 95 gr di acqua

Procedimento:

In un pentolino versate lo zucchero e l’acqua e portate a ebollizione fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Lasciate raffreddare e aggiungete il cognac.

Ingredienti per la crema:

  • 60 gr di zucchero a velo
  • 140 gr di burro
  • 60 gr di latte condensato dolce
  • Vaniglia

Procedimento:

Ammoribidite il burro portandolo a temperatura ambiente.
In una ciotola unite vaniglia, zucchero a velo e il burro che avete precedentemente ammorbidito. Mescolate bene il tutto, aggiungendo lentamente il latte condensato. Montante questo composto fino a ottenere una consistenza omogenea e leggera.

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, tagliate in due la torta (che nel frattempo si sarà raffreddata) e immergete la parte inferiore nello sciroppo.

Lasciatela in immersione un paio di minuti in modo che possa assorbire bene il liquido.

Quindi distribuite la crema al suo interno e chiudete le due metà.

Cospargetela di zucchero a velo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie