Cosa c’è di meglio di un waffle croccante riempito di latte condensato cotto?

Viktoria Drej
In Sud America lo chiamano dulche de leche, nel mondo ex sovietico è la sgushjonka cotta, ed è il ripieno perfetto per queste cialde arrotolate

I dolci fatti in casa sono una cosa molto importante per la nostra famiglia, e quasi tutte le mie leccornie preferite come la vatrushka, i syrniki o i pirozhkì vengono preparate dalla mamma o dalla nonna. Una delizia che amavo da morire quando ero piccola sono i waffle riempiti di dulce de leche o con la mitica sgushjonka cotta. L’unico problema era che non potevamo fare quelle cialde a forma di tubo a casa perché né mia mamma né la nonna avevano una piastra per waffle per preparare le cialde sottili e croccanti. Era anche difficile trovarle nei negozi di alimentari e nelle panetterie, perché non appena le cialde arrotolate apparivano, si esaurivano in pochi minuti. Così, quando mia nonna mi ha regalato una nuova piastra per waffle, sono stata la ragazza più felice del mondo.

Anche i miei genitori erano dei grandi fan dei waffle quando erano bambini ai tempi dell’Urss. Papà dice che era uno dei dolcetti più deliziosi tra le innumerevoli varianti che si potevano trovare alla mensa scolastica. Le cialde arrotolate con dulce di leche o sgushjonka cotta erano quasi impossibili da trovare, ma loro si accontentavano di quelli generosamente farciti di latte condensato dolce (la sgushjonka non cotta).

La ricetta per ottenere waffle sottili è abbastanza semplice e gli ingredienti di base sono presenti in ogni cucina. La sfida inizia quando proverete a formare i tubi con i semplici waffle. Potete provare a farli a mano, ma il modo migliore e più semplice è usare qualcosa di simile a un cono o a un cilindro. Sono stata molto fortunata a trovare un pestello di legno tra i miei utensili da cucina: crea dei tubi perfetti. Potete anche usare un guanto di cotone o di silicone se avete paura di bruciarvi le dita. Il resto del processo è molto semplice, quindi preparatevi a gustare queste croccanti cialde dell’era sovietica piene di caramello. Ma prima assicuratevi di avere una piastra per preparare waffle sottili.

Ingredienti:

  • 2 lattine cotte di latte dolce condensato (o dulce de leche)
  • 200 g. di burro
  • 180-200 g. di farina
  • 70 g. di zucchero
  • 4 uova grandi
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • la scorza di un limone
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di rum o brandy

Preparazione:

Mettete il burro a temperatura ambiente in una ciotola grande e lavoratelo con il mixer fino a quando non diventa una pomata liscia. Aggiungete lo zucchero, la scorza di limone e mescolate. Successivamente, aggiungete le uova una alla volta e continua a mescolare.

Quindi, aggiungete gradualmente la farina setacciata con il lievito e il sale e lavorate con cura il burro con una spatola. Dovrebbe avere una consistenza liquida simile alla pastella dei bliny (i pancake russi). Aggiungete un cucchiaio di brandy, quindi date al composto un’ultima mescolata e iniziate la cottura.

Riscaldate la piastra per i waffle quasi al massimo e mettete un cucchiaio di pastella nel mezzo. Quindi chiudete il coperchio. Cuocete fino a quando la cialda non sarà dorata su entrambi i lati.

Il prossimo è il passo più importante: dovete modellare la vostra cialda per farle assumere la forma di tubo. La chiave è lavorare velocemente: togliete la cialda dalla piastra, posizionatela sulla superficie di cottura e arrotolatela attorno al pestello di legno.

L’intero procedimento richiede solo pochi secondi e la cialda diventa croccante e fragile molto rapidamente. Quindi fate attenzione a cogliere il momento in cui la cialda è bollente e malleabile. Preparate il resto dei waffle allo stesso modo e poi lasciateli raffreddare.

Per il ripieno, utilizzate latte condensato zuccherato cotto (dulce de leche). Potete anche aggiungere il burro montato per rendere il ripieno più cremoso, ma di solito io non lo uso. Il latte condensato cotto è così ricco che non ha bisogno di sapore aggiuntivo.

Quando i tubi si sono completamente raffreddati, riempiteli generosamente con dulce de leche, spolverate con zucchero a velo e godeteveli con una tazza di tè o caffè forte. Prijatnogo appetita!

Le preferite nella versione non arrotolata? Le cialde russe sono quella bontà dolce che fa tornare tutti bambini 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie