Ricette e sapori: perché i russi mettono la smetana ovunque?

Legion Media
Cinque buone ragioni che spiegano perché la panna acida è un ingrediente così amato e diffuso nella cucina russa

Diciamoci la verità, che problema abbiamo noi stranieri con la panna acida? Come expat in Russia, posso affermare che la smetana mi sembra la cosa più insignificante che abbia mai assaggiato. Eppure, esattamente come l’onnipresente ukrop (aneto), la smetana è uno degli ingredienti più ricorrenti nella cucina russa. La si trova ovunque: nelle zuppe, sui pancake, sui tortelloni... Insomma, è sempre presente come il prezzemolo!
Ma è davvero così necessaria? Ho deciso di parlare con alcuni amici e farmi spiegare da dove deriva questo amore smisurato nei confronti della panna acida.
1 È incredibilmente facile da preparare
Gogol andava matto per la panna acida: metà delle ricette che venivano servite sulla sua tavola, secondo i documenti giunti fino a noi, erano composte da un’abbondante cucchiaiata di smetana.

Così come mi ha spiegato Ksenia, expat russa di 42 anni che vive in Irlanda, la smetana è un ingrediente strettamente legato alla storia del paese.
“Preparo la panna acida ormai per abitudine”, mi ha detto.
Per Ksenia, la smetana fatta in casa è un ricordo d’infanzia. “Si tratta di latte o crema mescolati allo yogurt. Ogni notte, prima di andare a letto, ne preparo un barattolo che trovo pronto al mattino. È molto meglio di qualsiasi altra versione che si può acquistare nei negozi”.
2 È magica
La panna acida è ben più di un semplice condimento. È un vero toccasana! I russi credono che funzioni anche come crema, visto che è ricca di vitamine.

“La smetana è un condimento miracoloso ed è molto meglio di qualsiasi altro derivato del latte”, spiega Daniel, di mosca. Secondo lui accelera il processo di guarigione della pelle scottata dal sole con la stessa efficacia dell’aloe vera.
È inoltre sempre stata molto presente sulle tavole russe in ogni epoca. “Gli anni Novanta sono stati anni difficili per me e per la mia famiglia – racconta Ksenia -. Riempire un piatto con smetana o maionese era la maniera più semplice ed economica per completare un pasto. La panna acida copre infatti i piatti scadenti e ne mantiene il sapore”.
3 I russi non amano i sapori piccanti

Questo paese freddo, popolato per gran parte della sua storia da contadini, non ha mai conosciuto i sapori piccanti e le spezie forti con proprietà antimicrobiche.
“Ad eccezione della cucina Tex-Mex, nessuno mette davvero la panna acida sul cibo piccante. Non ci sta proprio! Si abbina meglio con aglio e cipolla, che abbondano nella cucina russa”, spiega un ragazzo tedesco che vive a Mosca.
4 Ha un sapore gentile
“La panna acida è uno dei cibi più buoni che conosca – dice Sveta, di Sochi -. Si sposa perfettamente con la nozione di ‘ospitalità russa’, visto che puoi usarla per sfamare i tuoi ospiti e assicurarti che non se ne vadano con la fame”.

Una porzione media di panna acida da 100 grammi infatti contiene circa 20 grammi di grasso, l’idale per scaldare gli stomaci dei russi durante i rigidi inverni. C’è solo un altro condimento che può competere con la smetana, nella cucina russa: la maionese!
5 È molto versatile
Si può mangiare a colazione:

Nella foto: Syrniki, blini
A pranzo:

Nella foto: Okroshka, borshcht, solyanka
A cena:

Nella foto: Pelmeni, beef stroganoff
E anche come dessert:

Nella foto: Vareniki

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie