Nido di gallo cedrone, la ricetta per le grandi occasioni

Legion Media
“Uova” di formaggio fuso e maionese su letto di lattuga e patatine fritte. Rimandate la dieta, oggi portiamo in tavola questo piatto da leccarsi i baffi!

Sono passati quasi dieci anni da quando mia nonna portò in tavola, per la prima volta nella nostra famiglia, questa ricetta. In quel periodo infatti un nostro parente lavorava in un ristorante e decise di condividere con noi la ricetta di questo piatto, molto apprezzato dai clienti. Così come ha raccontato più volte mia nonna, si trattava di una ricetta nuova per l’epoca, originale e gustosa.

Questo piatto, conosciuto come “nido di gallo cedrone”, assomiglia per l’appunto a un nido e viene preparato con pollo e prosciutto.

Al giorno d’oggi esistono diverse varianti di questo piatto che prevedono l’aggiunta di cetrioli e cavoli. In alcuni casi si utilizza lingua di manzo al posto del pollo. L’ingrediente immancabile sono però le patatine fritte, disposte a forma di “ramoscelli”. Sul nido vengono sistemate delle “uova” fatte a mano, dall’aspetto davvero realistico.

A casa nostra questo piatto veniva servito soprattutto per le grandi occasioni. Ecco la ricetta seguita da mia nonna. 

Ingredienti: 

  • 200 gr di petto di pollo
  • 50 gr di prosciutto
  • 200 gr di funghi in salamoia
  • 3 uova sode
  • 3 patate
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 lattuga
  • Maionese
  • Aceto
  • Olio
  • Sale, pepe 

Per le “uova”:

  • 100 gr di formaggio da fondere
  • 3 tuorli d’uovo sodo
  • 1-2 spicchi d’aglio
  • Maionese
  • Aneto fresco 

Come prima cosa preparate le patatine fritte: tagliate le patate a strisce molto sottili e friggetele in padella con abbondante olio bollente. Quindi disponente le patatine su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. A questo punto fate bollire il petto di pollo e tritate finemente la carne. 

Grattuggiate la carota e friggetela. Quindi tagliate finemente la cipolla, cospargetela di aceto e friggetela leggermente. Successivamente tagliate il prosciutto a striscioline, tritate i funghi in salamoia e grattuggiate gli albumi.

Mescolate tutti gli ingredienti, conditeli con sale e pepe e aggiungete abbondante maionese. Disponete alcune foglie di lattuga su un piatto, a forma di “nido” con un buco al centro. E non dimenticate di mettere da parte alcune patatine fritte per la decorazione finale! 

Infine, preparate le uova tritando finemente i tuorli bolliti, l’aglio e il formaggio fuso. Aggiungete l’aneto tritato e la maionese. Mescolate il tutto. Quindi formate delle palline a forma di uova e sistematele al centro dell’insalata. Infine, decorate il vostro nido con le patatine fritte che disporrete attorno alle uova e sopra l’insalata.

Buon appetito!

 

Quanto conoscete la cucina russa? Mettetevi alla prova con il nostro test

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie