La magia della grafica teatrale sovietica in mostra

Un dettaglio della locandina.

Un dettaglio della locandina.

: ufficio stampa
Quasi cinquanta affiche prodotte tra gli anni Cinquanta e i primi anni Settanta in Unione Sovietica saranno esposte a Milano dal 5 ottobre al 10 novembre 2016

Dal 5 ottobre al 10 novembre 2016 la Biblioteca Sormani di Milano (Palazzo Sormani, Corso di Porta Vittoria 6) ospiterà la mostra "La magia della grafica teatrale sovietica - Manifesti teatrali dalla collezione Italia Russia", a cura di Zoran Trevisan con la collaborazione di Anastasya Lobanova.

La mostra è promossa dall’associazione Italia Russia in collaborazione con la Biblioteca Sormani, in occasione delle manifestazioni dedicate al 70° anniversario dalla nascita dell’associazione.

L’Associazione Italia Russia è un’istituzione culturale fondata nel 1946, uno spazio di divulgazione e formazione aperto al pubblico che rappresenta oggi - attraverso i molteplici eventi culturali che promuove e la dinamica attività nell’ambito della formazione linguistica - una tradizione nei rapporti culturali tra l’Italia e la Russia e in particolare tra Milano e la Russia. Nel 2016 si celebra il 70° anniversario, un rilevante traguardo in termini di presenza sul territorio e in tale cornice si inserisce questa mostra che mette in luce una parte del patrimonio costituitosi nel corso di oltre mezzo secolo di attività e oggi custodito dalla Biblioteca dell’associazione.

La Biblioteca dell’associazione Italia Russia ebbe origine nel 1946 e aprì al pubblico intorno al 1950. Sin dal principio si configurò come una grande biblioteca specializzata in slavistica. A incrementare le raccolte ha contribuito in particolar modo l'invio regolare - fino agli anni Novanta - dall’Unione Sovietica di pubblicazioni (raccolte di opere storiche e letterarie, opere scientifiche e giuridiche), di periodici, fotografie e manifesti. Il suo patrimonio è suddiviso in quattro fondi principali: fondo librario, archivio fotografico (digitalizzato e catalogato secondo i criteri MIBAC), archivio interno, collezione periodici (catalogato in ACNP Catalogo Nazionale dei Periodici) e appunto la collezione manifesti. La collezione ad oggi è stata riordinata e inventariata e insieme all’intero patrimonio della Settore Biblioteche Servizio Biblioteca Centrale Biblioteca confluirà nel Catalogo SBN.

La Collezione manifesti raccoglie 49 esemplari originali di affiche prodotte tra gli anni Cinquanta e i primi anni Settanta in Unione Sovietica. Si tratta di manifesti culturali realizzati per eventi come spettacoli teatrali, concerti, manifestazioni sportive e per la didattica della lingua russa.

I manifesti in mostra appartengono a diverse stagioni dei principali teatri per bambini e ragazzi, in particolare delle città di Mosca e di San Pietroburgo; tra questi il Bolshoj Teatr Kukol, il Teatr Komissarzhevskaj, il Kukolny Teatr Skaski, il Teatr Kommedii, il Grande Circo Nazionale di San Pietroburgo, per citarne alcuni, celebri in tutto il mondo e per la maggior parte ancora oggi in attività.

Attraverso una sequenza di 26 affiche viene rappresentata la proposta teatrale allora dedicata ai giovani. Le vivide e coloratissime illustrazioni codificano un messaggio seducente e allettante quale avrebbe dovuto essere il futuro dei piccoli sovietici.

Oggi classificabili come vintage sovietico, questi manifesti sono stati disegnati da artisti eccezionali. Più che l’indubbio valore artistico e l’evidente abilità degli autori vale la pena sottolineare la loro importantefunzione di intrattenimento e di “distrazione” nella realtà storico-politica di uno Stato protagonista nella recente storia mondiale.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta