Turismo, Visit Russia si presenta alle Marche

Il nuovo Ente del turismo russo, che ha inaugurato la propria sede a Roma, parteciperà alla rassegna enogastronomica che si svolgerà a Fermo dal 5 al 7 marzo 2016. Piccolo “aperitivo” a Roma il 24 febbraio 2016

Visit Russia, l’Ente del Turismo Russo in Italia, ha scelto Tipicità come vetrina per presentarsi al grande pubblico. La rassegna enogastronomica che si svolgerà a Fermo dal 5 al 7 marzo sarà, infatti, la prima uscita ufficiale di Visit Russia, ospite straniera in questa edizione della kermesse marchigiana. Saranno alcuni piatti tipici della Russia i grandi protagonisti della cena di gala di Tipicità, in programma sabato 5.

L’aperitivo di quanto avverrà a Fermo sarà servito il 24 febbraio 2016 nella sede di Visit Russia in Corso Vittorio Emanuele II, a Roma. Alle 18 il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, il direttore di Tipicità Angelo Serri e la responsabile in Italia di Visit Russia Ekaterina Sankina racconteranno il gemellaggio tra le Marche e la Russia. A seguire (18.45) sarà possibile gustare un aperitivo davvero particolare: “I confini del gusto: dalla Russia alle Marche”, quattro degustazioni finger food Made in Marche, “innaffiate” da vodka russa.

“È una Russia inedita quella che presenteremo a Tipicità – dice Ekaterina Sankina –. L’attenzione sarà focalizzata su numerose località della Federazione Russa ancora sconosciute al pubblico italiano, ma in grado di sorprendere, anche dal punto di vista enogastronomico. Lo scopo dell’ente è quello di far conoscere alle istituzioni, agli enti e alle agenzie di viaggio la vastità e le eccellenze offerte dal mercato russo. La Federazione vuole puntare con forza sul mercato italiano, implementando le numerose operazioni di marketing e le collaborazioni a tutti i livelli già in essere. E siamo orgogliosi e onorati di iniziare partendo proprio da una rassegna prestigiosa come Tipicità”.

Dal 24 febbraio al 4 marzo 2016 la rassegna Tipicità sarà promossa negli uffici di Visit Russia con materiale informativo e ingressi gratuiti alla manifestazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta