Russia: opportunità o minaccia?

Il 21 novembre 2015 a Pavia un incontro di discussione e riflessione sui rapporti culturali, economici, politici tra Italia e Russia. Nella storia e nel presente

Il grande scrittore Nikolaj Gogol chiamava l’Italia “la mia Anima”. Si meravigliava di Lei, non si saziava di guardarla e di respirare la sua aria. Fyodor Dostoevsky ammirava le guglie del Duomo di Milano e spesso frequentava le biblioteche fiorentine in cerca delle trame per le sue future opere e proprio in questa città completò il suo romanzo “L'Idiota"; Herzen, Berdjaev, Blok, Tchaikovsky e molti illustri rappresentanti della cultura russa hanno legato la propria vita all'Italia, mentre i grandi maestri italiani costruivano le città russe.

Le strade dei due Paesi si sono incrociate e continuano ad incrociarsi sul percorso della Storia. Oggigiorno molte barriere del recente passato sono venute meno ed i due Paesi collaborano in molti settori, dalle partnership commerciali alla cooperazione energetica, agli scambi culturali ed umanistici, al mondo universitario. Tale rapporto rappresenta, tuttavia, una grande sfida, in virtù delle complessità che lo caratterizzano. Il 21 novembre 2015 alle 18, nella sala comunale “Broletto" di Pavia si terrà un incontro dal titolo “Russia: opportunità o minaccia?”. Una conferenza che più che una domanda vuole porre una sfida, un momento di scoperta, approfondimento e riflessione proprio sui rapporti culturali, economici, politici tra Italia e Russia nella storia e nel presente. Tra gli ospiti ci saranno Mikhail Talalay, scrittore, storico, esperto in relazioni fra Italia e Russia; Evgeny Utkin, politologo, economista; Marica Fasolini, professoressa a contratto di lingua e civiltà russa presso l’Università degli Studi di Pavia; Antonio Sacchi, ex dirigente del Settore Cultura della Provincia di Pavia, presidente del Consiglio Comunale del Comune di Pavia, responsabile del progetto educativo "Il Tempo della Storia. Il Novecento”; Marco Galandra, storico, ex assessore alla Cooperazione Internazionale presso il Comune di Pavia. Il dibattito sarà moderato da Andrea Membretti, sociologo - Università Milano - Bicocca.

L'evento è organizzato dall'associazione "Circolo Culturale Russo a Pavia", in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e il Comune di Pavia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta