A Scaroni l'Ordine dell'Amicizia

L'amministratore delegato di Eni ha ricevuto il riconoscimento dal Presidente russo Vladimir Putin per essersi contraddistinto nello sviluppo dei rapporti con la Federazione

Dal 1994 l’Ordine dell’Amicizia viene conferito dalla Russia a chi contribuisce al significativo rafforzamento dei rapporti tra diverse nazionalità. A ricevere il prestigioso riconoscimento quest’anno sono stati l'ad di Eni, Paolo Scaroni, e quello di Exxon Mobil, Rex Tillerson, insigniti dal Presidente russo Vladimir Putin.

I due, indicati nel decreto firmato da Putin, sarebbero stati scelti per essersi contraddistinti nello sviluppo dei rapporti bilaterali con la Federazione.

In passato hanno ricevuto il riconoscimento anche Vittorio Claudio Surdo, ambasciatore di grado a riposo della carriera diplomatica, Gabriele Albertini, ex sindaco di Milano, attualmente europarlamentare e Riccardo Muti, il celebre direttore d’orchestra, noto anche nella Federazione.

Secondo quanto si legge nel decreto, il Presidente Putin ha conferito l’ordine d’onore anche al tedesco Matthias Warnig, direttore del consorzio Nord Stream.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta