Quattro chiacchiere con lo sbiten

Foto: fonti liberi

Foto: fonti liberi

Una calda bevanda al miele, conosciuta fin dall'antichità, ideale più del tè per una piacevole conversazione tra amici

Sbiten contro tè: qual è la bevanda ideale per passare del tempo con amici? Lo sbiten è una bevanda calda a base di miele, che si iniziò a bere in Russia più di un migliaio di anni fa. Anticamente per la sua preparazione si utilizzava lo sbitennik, il precursore del samovar, il contenitore metallico tradizionalmente usato dai russi per scaldare l'acqua del tè.

Ingrediente essenziale dello sbiten è il miele, a cui si aggiungono varie spezie ed erbe così da ottenere quel suo peculiare sapore che lo contraddistingue. Ci sono sbiten analcolici e alcolici, qualora la bevanda sia il risultato di una fermentazione con l’aggiunta di luppolo.

Ingredienti: 

1 litro di acqua, ¾ di bicchiere o 300 grammi di miele, 2 foglie di alloro, un cucchiaino di cantuta, cannella, zenzero e cardamomo.

 

Preparazione: 

Fate bollire l’acqua. Aggiungete il miele e le spezie. Lasciate cuocere il tutto per 30-35 minuti. Appena pronto, versatelo caldo nelle tazze. Qualora desideriate ottenere una bevanda alcolica, aggiungete 200 ml di vino rosso per ogni litro di acqua, negli ultimi istanti di cottura. Si tratta di una bevanda facile da preparare e perfetta per riscaldarsi in periodo invernale, sia che vi troviate in Russia o in qualsiasi altro angolo del mondo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta