L'8 Marzo in Russia

Foto: Lori/Legionmedia

Foto: Lori/Legionmedia

Cosa le donne russe non desiderano in regalo per la loro festa lo svela un sondaggio, mentre a tutti i cittadini sono concessi due giorni di vacanza per un lungo week end in dacia

Bancarelle con fiori per strada, eventi speciali nei supermercati più grandi, oggetti rosa, rossi, con merletti, cioccolatini a pioggia e, in mezzo a questo turbinio di festa, tanti uomini confusi con lo sguardo un po' perso, mentre scelgono il regalo più adatto che piaccia alla donna della loro vita (collega, mamma, moglie, figlia...). E devono essere molto attenti!

Anche in Russia, l'8 marzo, la festa della donna è business allo stato puro. E non si bada a spese. Il sondaggio del Centro Studi del sito superjobs.ru per il mensile Men's Health permette di capire cosa è meglio evitare di acquistare per lei.

 

Il 58 per cento delle donne russe non si accontenta di gioielli a basso prezzo e di scarsa qualità. "A me piacciano molto gli oggetti preziosi – risponde un'intervistata -, anche se non sono d'oro o d'argento. Devono però piacere a me e non a chi me li regala". La soluzione: andare a comprare insieme quello che piace a lei.

 

Se qualcuno avrà, invece, scelto di regalare un completo intimo, lo riporti indietro: il 42 per cento delle donne russe lo considera volgare e può offendersi.

 

Ricordare anche che dare un po' di movimento alla vita quotidiana, per esempio con un lancio con il paracadute non è proprio una buona idea. È di questa opinione il 41 per cento delle russe. Neanche l'oggettistica di vario tipo è ben vista: il 38 per cento delle donne la considera cianfrusaglia che occupa posto in appartamento e accumula polvere.

Secondo il sondaggio condotto da superjobs.ru, anche i sex toys sono considerati dal pubblico femminile un regalo di cattivo gusto.


Abbonamenti in palestra, attrezzi per la cucina, buoni da spendere nei negozi non saranno apprezzati rispettivamente dal 12 , 18 e 11 per cento delle intervistate.

 

Ma non è tutto: il 5 per cento delle interessate non ha saputo dire quale regalo non verrà gradito: "Ogni regalo è un segno di attenzione e fa sempre piacere".

 

Dallo Stato russo, invece, un regalo che sarà ancora più apprezzato per la festa della Donna: tre giorni di ferie da passare in dacia a tutto relax. Perché da giovedi 8 marzo tutti gli uffici pubblici della Federazione saranno chiusi e i lavoratori avranno tempo per allontanarsi un po' dalla vita frenetica della città. Passare il tempo con famiglia e dedicare tempo a se stessi: c'è qualcosa di meglio in un giorno di festa?

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta