Il Balletto della Scala al Bolshoj

Dal 15 al 22 dicembre 2011 il più importante teatro della capitale russa ospita Excelsior e Sogno di una notte di mezza estate, firmati da due importanti coreografi italiani

Excelsior e Sogno di una notte di mezza estate: il Balletto della Scala di Milano porta il meglio del suo repertorio sul palco del rinnovato Teatro Bolshoj di Mosca, che nell'ottobre 2011 ha finalmente riaperto al pubblico dopo sei anni di restauri.

Guidata da Makhar Vaziev, già direttore del Balletto Mariinsky di San Pietroburgo, la compagnia scaligera debutta con Excelsior il 15, 16 e 17 dicembre 2011, per la coreografia di Ugo Dell’Ara e le musiche di Romualdo Marenco.

Il 20, 21 e 22 dicembre 2011, poi, tocca a Sogno di una notte di mezza estate di George Balanchine, una rarità, perché la Scala è attualmente una delle sole tre compagnie al mondo a rappresentarlo, con un allestimento italiano firmato da Luisa Spinatelli. In entrambi i balletti partecipano allievi dell’Accademia di Balletto del Teatro Bolshoj.

Per maggiori informazioni: www.teatroallascala.org e www.bolshoi.ru

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta