Turismo, cooperazione premiata

L’Unione russa dell’Industria turistica e l’Enit di Mosca consegneranno a febbraio 2012 un riconoscimento a persone e istituzioni che si sono contraddistinte per incrementare le visite nella Penisola

Nel 2010, il turismo russo in Italia è cresciuto del 35% rispetto al 2009, raggiungendo oltre il mezzo milione di presenze nel nostro Paese, riconfermandosi quindi come mercato in costante sviluppo per l’industria turistica italiana.

E proprio per premiare istituzioni e singole personalità che hanno contribuito a incrementare l’organizzazione dei servizi per i turisti russi in Italia, a febbraio 2012 verrà consegnato il premio “Vetrina d’Italia”.

Il riconoscimento, voluto a conclusione dell’Anno di interscambio tra i due Paesi, sarà asseganto durante la Borsa Italiana del turismo Bit 2012 a Milano, e ha come promotori l’Unione Russa dell’Industria turistica e l’ufficio Enit di Mosca, con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia in Russia e l’Ambasciata Russa in Italia.

Partner dell’iniziativa sono Alitalia, l’Associazione per la Cooperazione Culturale ed Economica “Vetrina d’Italia” e Russkj Kliuch, il sistema di classificazione alberghiera per il turismo russo.

I premi saranno assegnati nelle seguenti categorie: miglior contributo allo sviluppo del turismo sportivo; miglior contributo allo sviluppo del turismo del benessere; miglior contributo allo sviluppo del turismo culturale ed escursionistico; miglior contributo allo sviluppo del turismo congressuale e dell’organizzazione di eventi (Mice e business-travel); personalità turistica dell’anno nello sviluppo e nella gestione delle attività tra Russia e Italia; il “brand” turistico dell’anno per le attività tra Russia e Italia; la migliore agenzia di viaggi russa, per la promozione dell’Italia come destinazione per il turismo russo; il migliore tour-operator o azienda turistica italiana, per la promozione della Russia come destinazione per il turismo italiano.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta