Russi pazzi per gli smartphone

Programmatori e imprenditori della telefonia stanno prendendo coscienza delle potenzialità delle applicazioni per cellulari di ultima generazione anche nella terra degli zar.

“Sul mercato russo, che è letteralmente esploso dopo il lancio dell’iPad, sempre più compagnie riconoscono nelle mobile applications un nuovo mezzo per gestire gli affari, uno spazio pubblicitario, un modo per digitalizzare le dinamiche del business e molto altro”, afferma Alexader Zveryev, direttore generale della e-Legion, società produttrice di software gestionali. 

“Il mercato dei programmi applicativi per telefonia mobile – spiega - sta vivendo una crescita tra le più rapide al mondo. Sul nostro pianeta ci sono già più smartphone che personal computer. Questo lo si deve per lo più alla Apple, che si è impegnata per aggirare il problema della pirateria e per dare alle piccole imprese la possibilità di guadagnare dalla creazione di mobile applications”.

Lo scorso anno sono stati scaricati 8 miliardi di applicazioni in tutto il mondo, e ci sono esperti che prevedono una cifra venti volte più grande entro il 2015. Ad oggi si vendono più di mezzo milione di applicazioni in tutto il mondo, in negozi come AppStore, Google Android Market, BlackBerry App World, Nokia Ovi Store e Microsoft Marketplace, applicazioni che sono rivolte ai consumatori comuni ma anche alle imprese.

Alexander Savin, responsabile del mobile advertising del gruppo Mail.ru, pone l’accento sui cambiamenti relativi al formato e al volume di consumo dei servizi per la telefonia mobile in Russia; a suo avviso le mobile applications sono una delle soluzioni chiave per il business nel settore della telefonia mobile.

Anche Microsoft non vede l’ora di annunciare l’arrivo dei suoi ultimi prodotti sul mercato russo. In Russia la vendita di cellulari con Windows Phone 7 verrà lanciata in contemporanea con la realizzazione della versione ampliata del sistema operativo, prevista per la seconda metà di quest’anno.

“Le applicazioni già esistenti (e-mail, calendario, rubrica e Mobile Office) verranno sviluppate ulteriormente per andare incontro alle richieste specifiche del mercato aziendale e includeranno l’integrazione di SharePoint e Office 365”, rivela Vladimir Kolesnikov, un esperto di sviluppo dei software al dipartimento di tecnologie strategiche della Microsoft Russia.

Alla conferenza “Mobilità: come rendere mobile il business”, tenutasi a San Pietroburgo a marzo, esperti del mercato hanno dimostrato quante opportunità offra questo settore per consumatori e pubblicitari.

Alesya Chichinkina, in rappresentanza di Toozla.com, ha presentato delle applicazioni per telefonia mobile che combinano le funzioni di posizionamento Gps a informazioni sull’area circostante, ad esempio su escursioni presso siti storici o luoghi dove poter cenare. Tale strumento può essere sfruttato per mandare materiale pubblicitario direttamente al consumatore. Ad esempio, mentre un viaggiatore ascolta l’audioguida Toozla può ricevere sul proprio cellulare informazioni su un ristorante che si trova nelle vicinanze.

La telefonia mobile sta cambiando profondamente la percezione degli utenti sulle possibilità offerte dal web, e allo stesso tempo sta creando nuove figure professionali e nuove opportunità commerciali. I responsabili dello sviluppo di queste tecnologie e i pubblicitari hanno iniziato sin dalle prime fasi a osservare con attenzione il mercato russo: nel 2010 il numero di utenti di smartphone e tablet pc in Russia ha toccato i 6 milioni, cifra che secondo le previsioni dovrebbe quasi triplicarsi entro la fine di quest’anno.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta