L’Enel interessata alla “Silicon Valley” di Skolkovo

L’Enel potrebbe prendere parte a Skolkovo, il distretto tecnologico attualmente in fase di costruzione a circa 20 chilometri da Mosca che è già stato battezzato la “Silicon Valley” russa.

Lo ha riferito l’amministratore delegato Fulvio Conti. A Skolkovo verranno svolte attività inerenti a cinque importanti settori: energia, informatica, comunicazione, ricerca biomedica e tecnologie nucleari. L’Enel, ha affermato Conti, è estremamente interessata allo sviluppo di nuove tecnologie. «La nostra partecipazione al progetto Skolkovo verrà decisa dopo che avremo preso in esame tutte le condizioni: cifre, progetti e tassi di profitto», ha detto Conti. L’Enel produce, distribuisce e vende elettricità e gas in tutta Europa, oltre che nell’America settentrionale e in America Latina. L’azienda, presente in 22 Paesi, gestisce una capacità produttiva pari a circa 95 GW e fornisce elettricità e gas a quasi 60milioni di utenti. La Russia considera lo sviluppo dei settori dell’alta tecnologia e dell’innovazione una priorità assoluta, nella quale investe miliardi di dollari.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta