Parigi sotto attacco, Medvedev: "Dobbiamo unirci nella lotta al terrorismo"

Le dichiarazioni del primo ministro russo all'indomani delle stragi che hanno colpito la capitale francese

I massacri di Parigi costringono tutti a unirsi nella lotta contro l’estremismo. Lo ha dichiarato il primo ministro russo Dmitri Medvedev. “Gli attacchi terroristici non hanno giustificazioni - ha detto, così come si legge in un comunicato pubblicato sulla pagina web del consiglio dei ministri -. La tragedia di Parigi ci costringe a unirci nella lotta contro l’estremismo e a dare una risposta ferma e decisa agli attacchi terroristici”. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta