Eleganza presidenziale

Il Presidente russo Vladimir Putin (Foto: Reuters)

Il Presidente russo Vladimir Putin (Foto: Reuters)

Reuters
Il protocollo diplomatico e le regole del dress code risultano alquanto ristrette. Ma Vladimir Vladimirovich Putin, soprannominato “Man in Black” dai media occidentali, non rinuncia sperimentare quando si tratta del guardaroba. Dimostrandosi impeccabile in ogni occasione

Il Presidente della Russia ha un compito difficile. Governare una nazione è solo una metà dell’impresa, ma apparire in ogni circostanza con un’aria disinvolta, naturale, come se non si facesse alcuno sforzo, non è così facile. Chiunque desidererebbe essere James Bond, ma non tutti ci riescono. Vladimir Vladimirovich Putin durante la sua lunga permanenza al potere sembra aver imparato tutti i “trucchi”  del leggendario agente 007. Incusa la regola principale: essere sempre impeccabile.

Il corpo del capo: analisi dei gesti
del presidente russo
 

Non è un segreto che il Presidente indossi abiti di alta sartoria. I suoi marchi preferiti sono Kiton e Brioni (in questo il gusto dei presidenti e degli agenti segreti coincidono). Si tratta di abiti confezionati interamente da un solo sarto nell’arco di alcune decine di ore, il cui prezzo va dai 5.000 dollari in su. Negli ultimi tempi la varietà dello stile presidenziale è piuttosto limitata: prevalgono gli abiti di colore nero, grigio scuro e grigio (in estate anche quelli grigio chiaro). Inoltre, non è difficile indovinare le combinazioni cromatiche predilette dal Presidente, dal momento che sono praticamente sempre le stesse. Agli abiti blu e grigi è solito abbinare una camicia azzurra e una cravatta blu, mentre quando l’abito è estivo e di colore grigio chiaro la camicia può essere anche blu.

Quando indossa invece un abito nero alla camicia bianca che l’accompagna abbina una cravatta nera o bordeaux. A causa dell’età e del suo status le cravatte indossate dal Presidente, di solito firmate Valentino, devono essere senza disegni vistosi. Il massimo consentito sono piccoli disegni a pallini, puntini e quadretti. Le scarpe che porta sono prodotte da John Lobb o Ferragamo.

 
Tutti i volti di Putin
Guarda le foto del giorno
dedicate al Presidente

Malgrado la passione per le grandi firme, la prima carica dello Stato non può essere tassativamente associata a nessuna griffe, perciò lo stilista che veste il Presidente da oltre un decennio toglie accuratamente i marchi da ogni suo capo per evitare che possano attirare lo sguardo dei giornalisti. Questa regola è in uso per tutti i capi del guardaroba dei funzionari statali di grado più elevato.

Nelle situazioni informali lo stile casual del Presidente si limita a un pullover con lo scollo a V, che ha sostituito il tradizionale dolcevita nero, e alle giacche. Di solito sono questi i capi che Putin indossa, oltre alla tuta della squadra olimpica e naturalmente ai piumini Canada Goose (e, naturalmente, Brioni). 

La stampa ha dedicato una particolare attenzione alla sua collezione di orologi. A un certo punto si è avuta l’idea di calcolare il loro numero esatto e si è stabilito che dovevano essere 11. Tuttavia, dopo una serie di episodi degni dei migliori gialli, non è stato praticamente più possibile aggiornare i dati.

Malgrado ciò, il modello più costoso della sua collezione è un A. Lange & Sohne Tourbograph Pour le Merite. Il prezzo di questi orologi con tourbillon si aggira sul mezzo milione di dollari. Oltre agli orologi di questa marca, sono stati visti al polso del Presidente un Patek Philippe Perpetual Calendar, un Patek Philippe Calatrava, un Breguet Marine e un Iwc Pilot’s Watch Mark XV. Tuttavia, la sua preferenza va agli orologi di una delle più antiche case produttrici svizzere, la Blanсpain, di questa marca Putin ne possedeva cinque. Un esemplare di Leman Aqua Lung Grande Date il presidente l’ha donato al figlio di un pastore durante la sua visita nella Repubblica di Tuva nel 2009. Un altro è andato al meccanico di uno stabilimento di Tula che glielo aveva praticamente chiesto alla presenza di tutta la squadra. E nel 2010 alla cerimonia d’inaugurazione della Centrale idroelettrica della Nizhne-Bureya, nel rispetto della tradizione dei dipendenti dell’impianto, ha gettato nel cemento ancora fresco delle fondamenta dell’edificio, l’ennesimo modello di Blancpain. Negli ultimi due anni al polso del Presidente il suo modello preferito di Blancpain continua ancora ad apparire, ma solo di tanto in tanto. Le altre volte o nasconde accuratamente gli orologi sotto i polsini della camicia, o preferisce non portarne affatto.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta