È operativa la nuova Banca di Sviluppo dei Paesi Brics

Il consigliere del Cremlino Yuri Ushakov, il Presidente russo Vladimir Putin, il primo ministro indiano Narendra Modi, il Presidente brasiliano Dilma Rousseff, il Presidente cinese Xi Jinping e il Presidente sudafricano Jacob Zuma a Ufa per il summit dei Brics (Foto: EPA)

Il consigliere del Cremlino Yuri Ushakov, il Presidente russo Vladimir Putin, il primo ministro indiano Narendra Modi, il Presidente brasiliano Dilma Rousseff, il Presidente cinese Xi Jinping e il Presidente sudafricano Jacob Zuma a Ufa per il summit dei Brics (Foto: EPA)

È stata inaugurata il 21 luglio 2015 nella città cinese di Shangai

La nuova Banca di Sviluppo dei Paesi Brics ha iniziato a operare nella città cinese di Shangai il 21 luglio 2015. Il ministro cinese delle Finanze, Lou Jiwei, che ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione della filiale, ha detto che questa nuova istituzione finanziaria ed economica “diventerà un’aggiunta al sistema finanziario internazionale esistente”. Secondo il ministro cinese, la banca “si assumerà la responsabilità” di finanziare progetti infrastrutturali nei paesi in via di sviluppo. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta