5 travel tips to ensure a safe journey to Russia
State organizzando un viaggio in Russia? Non dimenticate app, traduttori e numeri utili, per una vacanza senza intoppi. Fonte: Alena Repkina

Consigli per un viaggio sicuro in Russia

Dalle app utili ai servizi di emergenza: alcuni semplici suggerimenti per un’avventura senza intoppi
10 novembre 2016 Kira Egorova, RBTH

La Russia è un Paese dalle distanze straordinarie. E, a parte Mosca e San Pietroburgo, il più delle volte è difficile trovare qualcuno che parli inglese, soprattutto se ci si rivolge a persone adulte. Quindi, per non ritrovarvi ad affrontare situazioni critiche, prima del vostro viaggio assicuratevi di avere tutti gli strumenti necessari per arrivare “sani e salvi” al termine della vostra vacanza. Senza complicazioni.

 1. App di sicurezza

Immagine di Alyona RepkinaImmagine di Alyona Repkina

È sempre bene affrontare ogni viaggio con tranquillità. In Russia esiste uno speciale servizio a pagamento, chiamato WhizzMate, che fornisce assistenza agli stranieri 24/7 in tutta la Russia in diverse lingue. Sono comprese consultazioni legali e mediche, internet e una sim per cellulare con un operatore telefonico locale.

Esistono comunque alternative meno costose, o addirittura gratuite, per ottenere supporto nei momenti più critici. L’importante è organizzarsi in anticipo: basta scaricare un elenco di contatti importanti sul proprio smartphone in caso di smarrimento del passaporto. Installate anche le app di Uber e Gett nel caso serva un passaggio; e assicuratevi sempre di avere a portata di mano i numeri di telefono di emergenza.

2. Sangue freddo per le emergenze

Immagine di Alyona RepkinaImmagine di Alyona Repkina

Considerato che l'alfabeto cirillico non è così semplice e che il russo contiene ogni strano tipo di consonante e vocale, è meglio avere vicino una persona che parla russo e possa tradurre. Ma se avete bisogno di cure mediche e non c'è nessun traduttore in giro, è sempre bene avere una app speciale con frasi di emergenza scaricata sul telefonino.

Per esempio TripLingo (iOS, Android) contiene frasi per diverse circostanze in 13 lingue e la SpeakEasy Russian App (iOS, Android) dispone di un ampio e ben strutturato elenco di espressioni che potrebbero tornare utili.

3. Non risparmiate su vodka e treni

Immagine di Alyona RepkinaImmagine di Alyona Repkina

È comprensibile che, una volta arrivati in Russia, si abbia voglia di provare tutte le cose “veramente russe”. Ma quanto sono “sicure” le tradizioni locali come la vodka, la banya o i lunghi viaggi in treno? È importante tenere ben presente una regola d’oro: più si spende, migliore sarà il servizio offerto. La vodka da pochi soldi può infatti causare spiacevoli sintomi post sbornia. E una banya economica sicuramente non offrirà molto di più di un banale servizio in stile sovietico. Per quanto riguarda le Ferrovie Russe, ci sono molti treni a prezzi diversi.

Per la maggior parte dei viaggiatori forse è meglio comprare un biglietto su un treno ad alta velocità, come Sapsan, Lastochka o Strizh: si tratta di treni puliti e progettati per risparmiare tempo. Se avete intenzione di viaggiare per lunghe distanze in treno – diciamo per più di sei ore – allora sarà meglio acquistare biglietti in vagoni “Kupe”. Si tratta della seconda classe con scomparti da quattro persone che si chiudono. I biglietti di solito costano di più rispetto al “Plazkart”, vagone di terza classe aperto senza nessuna privacy. Ma ne vale la pena.

 Scopri di più: Come sopravvivere su un treno russo

4. Chiedere informazioni

Immagine di Alyona RepkinaImmagine di Alyona Repkina

Seppure la Russia sia famosa per la sua grande cultura e la straordinaria ospitalità, il modo più facile – a volte l'unico – per muoversi con disinvoltura è quello di parlare russo. Purtroppo, la maggior parte degli adulti non parla inglese. Ma grazie a Dio ci sono i Millennials, ovvero i giovani tra i 20 e i 30 anni, aperti alla cultura occidentale che hanno perfezionato il proprio inglese guardando famose trasmissioni TV americane o inglesi.

È facile incontrare Millennials nelle grandi città come Mosca, San Pietroburgo e Novosibirsk. Quindi il modo migliore - e più sicuro - per chiedere indicazioni per strada è quello di trovare un giovane che indossa occhiali fashion e tatuaggi su tutte le braccia o che mette in mostra la sua bella barba. Si possono trovare Millennials anche via Tinder, AirBnB o il vecchio Couchsurfing, a seconda delle esigenze naturalmente.

Ti potrebbe interessare anche: 

Sei pazzie da fare in Russia

Come riconoscere un vero moscovita

Dieci regole per sopravvivere nella metro di Mosca

+
Metti "Mi piace" su Facebook