Turismo: la compagnia S7 è pronta a riattivare i voli internazionali

Reuters
Si attendono solo le autorizzazioni necessarie per ripartire

Si attendono solo le autorizzazioni: la compagnia aerea russa S7 è pronta a riprendere il prima possibile i voli internazionali. Lo ha riferito il servizio stampa dell’azienda. “S7 Airlines è pronta a riprendere in tempi brevi i voli internazionali non appena riceverà tutte le autorizzazioni necessarie”, ha dichiarato un portavoce di S7.

“La compagnia aerea non ha fermato i voli durante la pandemia e ha prestato particolare attenzione al mantenimento della funzionalità degli aeromobili, garantendo un certo livello di ore di volo degli equipaggi. I velivoli che non erano temporaneamente impiegati sono nello stato Inflight Ready Condition sono pronti a decollare in qualsiasi momento”, si legge nel comunicato stampa.

Nella stagione estiva 2019 la compagnia S7 effettuava voli da Mosca e San Pietroburgo verso otto aeroporti italiani: Roma Fiumicino, Verona, Napoli, Pisa, Genova, Catania, Olbia e Cagliari.

Ieri il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha annunciato la parziale riapertura dei confini russi; secondo diverse agenzie  stampa, i voli internazionali dalla Federazione Russa potrebbero riprendere il 15 luglio. La notizia non è ancora stata confermata.

L'Agenzia federale dei trasporti aerei ha chiuso i voli regolari e charter con gli altri paesi il 27 marzo a causa della pandemia di coronavirus. Dal 18 marzo è stato poi introdotto il divieto di ingresso in Russia ai cittadini stranieri.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie