I cinque luoghi più amati dagli abitanti di Vladivostok

Quando si va in vacanza in una città nuova, la cosa migliore è seguire i suggerimenti della gente del posto: ecco i consigli di chi vive a Vladivostok

1 La spiaggia di vetro

C’era una volta una grande discarica vicino alla spiaggia. Questa discarica veniva chiamata Mordor, a causa dei gas tossici che emanava. Nel corso degli anni, il mare ha livellato le bottiglie rotte, i cocci e le piastrelle dimenticate su questa costa.
Dopo il vertice APEC del 2012, la città ha subito alcuni miglioramenti e la discarica è stata rimossa. Ora la spiaggia non è fatta di pietre, ma di ciottoli di vetro livellati dal vento e dal mare.
2 La collina Alekseyevskaya, fuori dal caos della città

Tra i punti panoramici più famosi di Vladivostok ci sono la collina Orlinoye Gnezdo, che offre un suggestivo panorama sul porto e sul Golden Bridge. Ma c’è un altro punto panoramico molto amato dalla gente del posto: la collina Alekseyevskaya. È situata in una zona poco turistica, in un tranquillo quartiere di case private.
“Adoro quel posto – racconta Katya, art manager di Vladivostok -, da lì mi sembra di percepire il respiro e il ritmo della città”.
3 La fortezza Nazimovskaya, per un suggestivo tramonto

A Vladivostok si contano numerose fortezze, molte delle quali in rovina e in stato di abbandono. Ma ce n’è una che consente di intraprendere un viaggio nel tempo fino al XIX secolo: si tratta della fortezza Nazimovskaya, sotto il ponte Russky, sul lato della terraferma.
Il luogo ideale dove ammirare il tramonto del sole e scattare suggestive fotografie.
4 Khlebozavod, l’arte contemporanea nel centro storico

Forse è ancora presto per dirlo, ma Vladivostok sta diventando uno dei centri artistici più interessanti del paese. Fino a una decina di anni fa, infatti, qui si contavano solo un paio di gallerie di arte contemporanea e un museo delle belle arti. Ma oggi gli spazi dedicati all’arte si stanno letteralmente moltiplicando. Fra questi vi è Khlebozavod (una vecchia fabbrica di pane), dove vengono esposti i più interessanti lavori artistici di talenti a noi contemporanei. Al momento è in corso la mostra "Misadventures of Discovering", che espone dispositivi fittizi di comunicazione che sarebbero in grado di collegare oggetti situati a distanze astronomiche gli uni dagli altri.
5 Baia Rynda, dove provare le buone cappesante

A Vladivostok si possono assaggiare un po’ ovunque squisiti piatti a base di pesce e frutti di mare. Ma il ristorante Shturval, sull’Isola di Russky, propone ottimo pesce a un prezzo davvero economico. Si trova in una zona un po’ lontana, e vi conviene verificare bene con il tassista l’indirizzo di destinazione, per essere sicuri che non sbagli strada.
Dopo un breve viaggio di circa 30 minuti, arrivere in questo paradiso con tavolini in legno proprio sulla spiaggia. Un panorama mozzafiato! Da provare assolutamente, le cappesante con qualche goccia di succo di limone.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie