In viaggio con lo smartphone a portata di mano

Foto: Lori / Legion Media

Foto: Lori / Legion Media

Avete pianificato una vacanza in Russia e vi state chiedendo come muovervi in questo territorio sconfinato, come comunicare e dove dormire? I consigli di Rbth sulle migliori app da scaricare e i siti internet da visitare per avere tutto a portata di click

La capacità della Russia di ispirare è pari soltanto alla sua abilità nel fare infuriare. I suoi tesori culturali sono custoditi in istituzioni che non sempre possono vantare i servizi più cordiali, mentre le sue meraviglie naturali sono sparse in nove fusi orari diversi: di solito, quindi, la Russia offre a chi la visita per la prima volta un’accoglienza che è un po’ una sfida. Ma con la comparsa delle app, le applicazioni tecnologiche online, conoscere la Russia diventerà sempre più facile.

Prima del viaggio: 

Come ottenere il visto

Ottenere un visto per la Russia può essere costoso e difficile. Ma se vi organizzerete bene, dovreste riuscire a passare la frontiera senza nessun problema. Per ottenere aiuto, visitate il sito Visitate la Russia: troverete informazioni esaustive e suggerimenti su come richiedere i vostri documenti di viaggio.

Mezzi di trasporto

Pochi anni fa i viaggiatori dovevano comprare i biglietti e studiare l’orario dei treni alla stazione, prospettiva snervante anche per coloro che parlano russo. Ma la qualità della vita per i turisti stranieri in Russia è nettamente migliorata: adesso potrete fare tutto direttamente sul sito web delle Ferrovie russe. I biglietti per i voli interni e internazionali possono essere acquistati con lo smartphone su Any Way, Any Day e dall’AppStore o da Google Play. L’app Any Way offre sconti del 15 per cento sugli alberghi prenotati utilizzando determinati cellulari.

 
Quattro applicazioni
da scaricare
se studiate in Russia

Durante il viaggio:

Le visite

Le app con le guide urbane stanno soppiantando sempre più le classiche guide turistiche per pianificare le visite turistiche di ogni giorno. La Calvert Journal City Guide App offre consigli su cosa mangiare, bere e comprare e che cosa visitare, dove alloggiare, a quali feste andare in molte delle più importanti città russe. Le guide sono compilate da esperti locali e sono disponibili in inglese.

Ogni città è vista attraverso i suoi aspetti più creativi. Le guide aiutano anche a fare scoperte culturali precluse alle precedenti generazioni di viaggiatori: oltre ad alcune notizie sugli ambienti underground di Mosca e San Pietroburgo, chi visita gli Urali per esempio può scoprire l’indirizzo di un cocktail bar segreto a Perm, sconosciuto anche alla maggioranza degli abitanti stessi della città, mentre gli ospiti di Kazan potranno vedersi offrire uno spettacolo di fiabe tatare presso il teatrino locale delle marionette.

Come orientarvi

Per aiutarvi a trovare la vostra strada e tracciare il vostro itinerario tra i punti A e B in Russia c’è 2-Gis, un’app di cartine stradali di oltre 250 città russe. Questa app mostra anche dove sono situate farmacie e internet point. Il fatto che necessiti di una connessione wifi implica che non vi aiuterà a orientarvi nella taiga siberiana, ma se vi perderete alla periferia di Yaroslavl vi porterà in un posto tranquillo per una tazza di caffè e poi a un treno per fare ritorno a Mosca.

Un orientamento perfetto

L’ultima volta che sono stato a Mosca, mentre mi destreggiavo per orientarmi nella metropolitana, ho invidiato un po’ i cani randagi della linea Sokolnicheskaya che salgono sui treni in determinate stazioni come se fossero normali passeggeri e sembrano sapere esattamente dove scendere. Per una tranquilla visita in una città sconosciuta, Yandex Metro App vi aiuterà a trovare il percorso migliore nella rete della metropolitana di Mosca e di San Pietroburgo. L’app funziona anche senza connessione a internet. Forse, su ispirazione dei cani randagi, vi dirà addirittura in quale carrozza della metropolitana sedervi per uscire al punto giusto della banchina quando il treno si fermerà in stazione.

Come farsi capire

Anche con l’aiuto della tecnologia che vi consentirà di orientarvi in strade e sistemi di trasporto sconosciuti, se non si parla russo viaggiare è una bella sfida. L’app di traduzione messa a punto dal sito web Academic (che può essere scaricata in loco sia nella versione per Android sia per iPhone) vi aiuterà in qualche modo a infrangere la barriera della lingua. Academic tradurrà per voi qualsiasi parola o frase in russo se riuscirete a copiarla e incollarla nell’app e tradurrà in russo qualsiasi parola o frase in inglese (e anche se non riuscite a leggere i caratteri cirillici, potrete sempre mostrare la schermata del vostro smartphone a qualcuno che li conosce).

Alla fine del vostro viaggio:

Raccomandazioni

Di ritorno dalla Russia potete utilizzare le app per pubblicare foto e resoconti di viaggio o condividere consigli con altri viaggiatori che si accingono a fare un viaggio simile al vostro. Le comunità di viaggiatori globali come Triposo producono guide create dagli utenti stessi, nelle quali chi ha visitato la Russia di recente può caricare il proprio itinerario così che altri possano seguirlo. Meno turisti visitano una città, meno raccomandazioni offrirà Triposo, quindi i contributi più richiesti e apprezzati sono sicuramente quelli che non riguardano Mosca e San Pietroburgo.

Reclami

I clienti insoddisfatti, che di tanto in tanto la Russia sa di avere, possono da ora in poi fare un reclamo per via elettronica per i pasti deludenti o i servizi ricevuti in modo sgarbato accedendo a Gvidi. Concepita come una piattaforma per la recensione di bar e ristoranti, questa app offre la possibilità di fare i nomi e svergognare pubblicamente i locali che vi hanno lasciato un po’ di amaro in bocca.

Blog

Le fotografie e i ricordi migliori del vostro viaggio in Russia potranno essere conservati tutti insieme su un’altra comunità globale, TravelBlog. Travelblog – uno dei social network più grande al mondo di viaggiatori che amano scrivere resoconti di viaggio e che conta oltre 250mila utenti – legge anche l’alfabeto cirillico, così che si potranno tenere blog in russo. I forum del sito hanno una sezione apposita dedicata alla Russia.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta