Sochi 2014, biglietti in vendita dal 7 febbraio 2013

Il responsabile del comitato organizzatore, Dmitri Chernyshenko (Foto: Ria Novosti)

Il responsabile del comitato organizzatore, Dmitri Chernyshenko (Foto: Ria Novosti)

Il responsabile del comitato organizzatore, Dmitri Chernyshenko, ha parlato dei metodi per contrastare i bagarini e dei costi degli alloggi durante le Olimpiadi invernali

Il capo del comitato organizzatore “Sochi-2014”, Dmitri Chernyshenko, è convinto che gli ospiti dei Giochi Olimpici invernali non avranno alcun tipo di problema nella ricerca dell’alloggio. La vendita dei biglietti per le competizioni sportive sarà effettuata esclusivamente via Internet.

Chernyshenko, si è presentato all’incontro con i giornalisti, con una valigia enorme. Al suo interno, il bagaglio custodiva la torcia olimpica dei Giochi invernali di Sochi: una fiaccola rossa e argento, del peso di circa due chilogrammi, che ricorda una piuma del fiabesco Uccello di Fuoco. La campagna per la scelta dei tedofori (che in tutto saranno 14mila) è iniziata il 15 gennaio 2013.

Secondo Chernyshenko, “circa la metà” dei partecipanti alla staffetta, che inizierà il 7 ottobre 2013, verrà selezionata dai partner dei Giochi: Coca-Cola, le Ferrovie russe (Rzd) e la società assicurativa Ingosstrach. All’altra metà ci penseranno, invece, le regioni.

Quali celebrità parteciperanno alla staffetta?
Le celebrità, ovviamente, ci saranno, ma non credo che la loro partecipazione sarà enorme. Se volete dei nomi concreti, Coca-Cola, ad esempio, ha lanciato un video, nel quale compare Aleksandr Ovechkin. Il che significa che Ovechkin sarà uno dei tedofori. Noi consigliamo che alla staffetta partecipino quante più persone comuni possibili. In generale, tutti coloro che hanno avuto la fortuna di correre nella staffetta, sono diventati automaticamente delle celebrità. E non sto gonfiando le cose: è un dato di fatto. Anch’io ho partecipato alla staffetta e so di che cosa sto parlando. Gli spettatori mi hanno sempre accolto calorosamente, come se fossi un loro amico intimo o un parente.

Quando inizierà la vendita dei biglietti?
La vendita dei biglietti per le Olimpiadi inizierà il 7 febbraio 2013, esattamente un anno prima della cerimonia di apertura dei Giochi. Il loro costo è al momento segreto. Vi rivelerò tutto, inclusa la politica dei prezzi, il 7 febbraio 2013. I biglietti saranno diversi. Alcuni a prezzi accessibili, altri costosi. Posso dire che il Cio (il Comitato Olimpico Internazionale) ha approvato i prezzi dei biglietti e che essi corrisponderanno a quelli delle Olimpiadi precedenti. In alcuni casi, saranno addirittura più bassi.

Come pensate di contrastare i bagarini?
È stata approvata una legge federale che sancisce multe milionarie per le organizzazioni e gli individui che cercano di speculare sulla vendita dei biglietti. Il testo presenta diversi punti interessanti. Ad esempio, la causa degli speculatori verrà presa in esame dalla corte per non più di 10 giorni. Il che vuol dire che la pena sarà immediata. Ciò dovrebbe raffreddare anche l'ardore dei bagarini più incalliti. È importante ricordare che tutti i biglietti saranno venduti via Internet. Esistono dei programmi particolari di hacking che simulano l’acquisto di un numero enorme di biglietti, utilizzando indirizzi fittizi. Abbiamo studiato in maniera approfondita la tecnologia utilizzata dagli speculatori, grazie al contributo dei colleghi di Londra e Vancouver, e alla fine, per la vendita dei biglietti, abbiamo scelto un operatore tedesco, conosciuto per essere uno dei migliori.

A chi andranno gli incassi delle vendite dei biglietti?
Saranno destinati al bilancio del comitato organizzatore “Sochi 2014”.

In occasione della finale del Gran Prix di pattinaggio di figura, non tutte le tribune sono state riempite. Non avete ricevuto abbastanza richieste o sono sorti dei problemi con i lavori di costruzione?
Bisogna capire che al momento tutte le strutture sono in fase di sperimentazione. Da diversi punti di vista. Il catering, il trasporto, e così via. Il parco olimpico, ora come ora, è un cantiere a cielo aperto, e per il momento non siamo in grado di inviare autobus con un’intensità tale da riuscire a riempire tutte le tribune. Il numero massimo di spettatori che siamo riusciti ad attrarre con la vendita dei biglietti per il Grand Prix di pattinaggio di figura è stato di 5.600. La capienza del palazzetto dello sport è di 12mila persone. Se le strutture non fossero state in fase di costruzione, il palazzetto si sarebbe riempito, giacché la domanda è stata gigantesca. La gente adora assistere a questo tipo di competizioni. L’affluenza è stata proprio quella che ci aspettavamo.

E se ci fossero problemi di alloggio per i tifosi, durante le Olimpiadi invernali?
Nella nostra lista ufficiale degli hotel, figurano ben 41mila camere, ognuna delle quali sarà certificata secondo gli standard internazionali. Di queste, 20mila saranno distribuite tra i partecipanti ai Giochi, ovvero la “famiglia olimpica”, le federazioni internazionali, gli sponsor e i giornalisti. Le restanti 21mila verranno messe in vendita, pubblicamente, attraverso l’ente della città di Sochi, che si occupa dell’assegnazione degli alloggi. Affinché le camere siano vendute senza trucchi strani, l'amministrazione comunale e l'agenzia del turismo di Sochi monitoreranno tutte le transazioni. Il prezzo di una camera in un hotel a tre stelle si aggirerà sui 100-130 dollari. Un prezzo più che ragionevole.

Il problema dei trasporti verrà risolto?
Non faccio che chiedere scusa ai residenti di Sochi per i disagi che stanno vivendo a causa delle ingenti modifiche che stiamo apportando al sistema di trasporto urbano. Adesso sono finalmente arrivati i nuovi autobus con una capienza maggiore. Sono stati aperti dei nuovi tragitti in modo da ottimizzare la viabilità e sono stati creati dei sistemi automatizzati per il controllo del traffico. Ci piacerebbe riprodurre il modello di Londra, dove il 70 per cento dei semafori funziona in maniera automatica, così da evitare gli ingorghi.

Il principale problema con il quale si potrebbero scontrare le Olimpiadi?
Il tempo. Ci potrebbero essere piogge incessanti o forti nevicate.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta