Gli yacht da sogno degli oligarchi

Yacht Palladium

Yacht Palladium

Photoshot/Vostock-Photo
Hanno sale cinema, piscine, cantine per i vini e addirittura piste di atterraggio per gli elicotteri. Nelle imbarcazioni degli uomini più ricchi del Paese il lusso è esagerato

Nonostante la crisi, gli oligarchi russi non hanno alcuna intenzione di dire addio al lusso. E lo yacht è per l’appunto uno status simbol. Quali sono le imbarcazioni più esagerate e costose?

1. Il più spazioso

Alla fine di giugno del 2016 Lurssen, uno dei più noti produttori di imbarcazioni di lusso, ha confermato le misure del nuovo yacht del miliardario Alisher Usmanov, il terzo uomo più ricco della Russia il cui patrimonio, secondo la classifica di Forbes, è stimato a 12,5 miliardi di dollari.   

Lo yacht “Dilbar” è lungo 156 metri e pesa 15.917 tonnellate, il che lo rende il più spazioso yacht del mondo.

Non è questo l’unico primato di questa imbarcazione: il “Dilbar” ospita la più grande piscina da yacht del mondo, con un volume di 180 metri cubi d’acqua, e dispone di un potentissimo generatore diesel di 30mila kVA.

Nello yacht di Usmanov si trovano due piste d’atterraggio per elicotteri, una sala cinema, un ascensore e una Jacuzzi. Il prezzo dell’imbarcazione non è stato reso noto, ma secondo alcune stime potrebbe aggirarsi sui 600 milioni di dollari. Tra l’altro, lo yacht è stato battezzato “Dilmar” in onore della madre del miliardario.

Fonte: Photoshot/Vostock-Photo

2. Il più lungo

Il celebre miliardario russo Roman Abramovich, proprietario del Chelsea (il cui patrimonio è valutato 7,6 miliardi di dollari), è ormai ritenuto un arbitro della moda tra i ricchi russi. Abramovich è stato uno dei primi oligarchi russi a mostrare al mondo senza imbarazzo le sue costose proprietà e i suoi lussuosi yacht.

L’’“Eclipse” (162,5 metri), di cui è proprietario da circa un anno, ha difeso con orgoglio il titolo di yacht più lungo del mondo finché non è stato soppiantato dallo yacht “Azzam” di proprietà della famiglia dello sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan degli Emirati Arabi, che vanta una lunghezza di 180,6 metri.

Lo yacht di Abramovich è stato progettato e costruito nell’arco di cinque anni. È dotato di una cabina di pilotaggio di 500 metri, di una sala da esposizioni, di due piscine, di una sala da concerto, di un cinema e di una cantina per i vini. Il suo prezzo dovrebbe essere compreso tra 400 milioni e 1,2 miliardi di dollari.

Fonte: Fonte: Photoshot/Vostock-Photo

3. A vela 

Sailing Yacht, lo yacht di proprietà del miliardario Andrej Melnichenko (il cui patrimonio è pari a 8,2 miliardi), è lo yacht a vela più grande del mondo. Ha otto ponti ed è pensato per accogliere a bordo 20 ospiti e 54 membri dell’equipaggio.

A sbalordire è anche il lussuoso décor degli interni: in un locale apposito grazie al pavimento trasparente è possibile ammirare la vita dei fondali marini. Lo yacht è stato progettato dal designer francese Philippe Starck. Il suo prezzo è stimato sui 400 milioni di dollari.

Fonte: EPA

4. Futurista 

Mikhail Prokhorov, il miliardario russo ex candidato alle elezioni presidenziali del 2012, il cui patrimonio è valutato a 7,6 miliardi di dollari, non può certo definirsi un amante degli yacht. A sentir lui, non trascorrerebbe più di due settimane l’anno a bordo della sua imbarcazione. Ciò nonostante è proprietario del “Palladium”.

Peculiarità di questo yacht è il suo bizzarro design, progettato dallo studio inglese Michael Leach Design e realizzato in stile futurista. Nel 2010 lo yacht di Prokhorov ha ottenuto una nomination al World Yachts Trophies per il migliore design. Il prezzo dello yacht non è stato reso noto, ma, secondo le stime di mercato, si aggirerebbe sui 220-230 milioni di dollari.

Fonte: Photoshot/Vostock-Photo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta