La metà dei russi valuta positivamente la figura di Lenin

Una statua di Lenin nel cosmodromo di Bajkonur, in Kazakhstan.

Una statua di Lenin nel cosmodromo di Bajkonur, in Kazakhstan.

: AP
Lo rivela uno studio del Centro Levada, realizzato alla vigilia del 146esimo anniversario della nascita del leader sovietico. Fra di loro, soprattutto pensionati e gente di età superiore ai 55 anni

La percentuale di cittadini russi che valuta positivamente la figura storica di Lenin è cresciuta dal 40 al 53% negli ultimi dieci anni. Lo rivela uno studio del Centro Levada. Fra coloro che apprezzano maggiormente l’operato del leader della rivoluzione, ci sono i pensionati (67%), le persone di età superiore ai 55 anni (66%), le persone con un reddito medio-basso (58%) e i residenti della provincia (62%).

A giudicare negativamente l’operato di Lenin è il 27% della popolazione: una cifra che nel 2006 era pari al 36%. Indeciso invece il 20% degli intervistati. 

L’opinione peggiore in merito al leader sovietico hanno dimostrato di averla le persone di età compresa tra i 40 e i 55 anni.

Il prossimo 22 aprile si celebrerà il 146esimo anniversario della nascita di Lenin. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta