Scoprire il mare a Mosca

Dalla piscina alla sabbia, il Beach Club di Mosca è solo uno dei tanti luoghi dove trovare ristoro nel caldo estivo della capitale (Foto: ufficio stampa)

Dalla piscina alla sabbia, il Beach Club di Mosca è solo uno dei tanti luoghi dove trovare ristoro nel caldo estivo della capitale (Foto: ufficio stampa)

Nella capitale russa sono stati inaugurati dieci luoghi dove è possibile nuotare e prendere il sole. I nostri suggerimenti su dove abbronzarsi e praticare sport d’acqua

A Mosca è finalmente arrivata la stagione estiva. E con essa il desiderio di rilassarsi, nuotare e divertirsi.

Nuoto

Mosca purtroppo non si affaccia sul mare, e in estate la mancanza di una spiaggia si fa sentire. La situazione però non è drammatica come si potrebbe immaginare: quest’anno infatti sono stati inaugurati ben dieci luoghi dove è possibile nuotare e prendere il sole. Il più esclusivo tra questi è il Beach Club, che offre tutto ciò che ci si potrebbe aspettare di trovare un resort balneare di lusso: piscina privata, sabbia candida, sedie a sdraio, uno yacht club, un ottimo ristorante italiano e un bar con musica e dj.

Naturalmente è possibile praticare qualsiasi sport acquatico: a disposizione dei clienti ci sono infatti quadricicli, barche, catamarani, sci d’acqua, windsurf e altro ancora. C’è persino un’area riservata ai bambini, con tanto di mini-piscina. Tutto ciò ha un prezzo: il costo medio varia tra i settemila e i diecimila rubli (duecento-duecentonovantaquattro dollari). Stazione della metropolitana di Vodny Stadion, 39 Leningradskoye Highway. Aperto tutti i giorni, dalle dieci del mattino alle undici di sera.

A Mosca esistono altri luoghi dove poter nuotare, che non consentono però di sfuggire a tutti gli inconvenienti comuni alle spiagge urbane: mancanza di sdraio, affollamento e vicini non sempre piacevoli. Tra questi, ricordiamo Beloye Ozero, Serebryanny Bor-2 e Serebryanny Bor-3, Bolshoi Gorodskoi Prud, Chernoye Ozero a Zelenogradsky Okrug, le spiagge di Levoberezhny e del Beach Club e l’area ricreativa di Meshcherskoye. Per gli indirizzi delle spiagge cliccare qui.  

Wakesurfing

Questo sport, che sta rapidamente prendendo piede, consiste nel mantenersi in piedi su una tavola fruttando l’onda del motoscafo che la trascina per i primi metri. Una volta che l’imbarcazione ha raggiunto la velocità necessaria, il wakesurfer si sgancia e continua da solo a “cavalcarne” la scia, provando l’inebriante sensazione di scivolare, autopropulso, sulla superficie dell’acqua. Per mantenersi in equilibrio non occorre una forza titanica, dal momento che l’onda creata al motoscafo non è violenta quanto quelle del mare. Il wakesurfing è particolarmente indicato per chi desidera trascorrere del tempo in compagnia di amici, dal momento che la potenza e l’altezza dell’onda dipendono dal numero di persone che si trovano a bordo del motoscafo.

Tra le scuole si contano "Malibu": dispone di quattro imbarcazioni che è possibile noleggiare ad un costo di 90 rubli (2,6 dollari) al minuto. Situata sulla spiaggia di Strogino, nel pressi del pontile Alye Parusa, è aperta tutti i giorni a partire dalle otto del mattino.

Foto: Ria Novosti

Altrimenti si può andare alla scuola WakeBrothers: per 90 rubli al minuto ci si può far trainare dalla possente SupraLaunch 24SSV, in grado di formare l’onda più alta di Mosca. La scuola si trova a circa sei chilometri dal Mkad, lungo l’autostrada Dmitrovskoye, presso il Mrp Yacht Club, a trecento metri dalla stazione di Vodniki - direzione Savelovo.

Monoski e hydrocycling

Ecco uno sport adatto a chi prova nostalgia per l’inverno e lo sci alpino, è dotato di un ottimo senso dell’equilibrio, non teme di raggiungere i sessanta chilometri orari di velocità e vanta una forma fisica perfetta. Scuola di sci acquatico e wakeboarding Feniks.

Presso il Klyazma Hotel e Resort, sul laghetto di Klyazminskoye, nel villaggio di Povedniki Costo: ottanta rubli al minuto (2,2 dollari), compreso l’equipaggiamento. Windsurf Club: autostrada Stroginskoye, lungo la sponda settentrionale della piana alluvionale di Stroginaya. Una lezione, comprensiva del noleggio dell’equipaggiamento, costa sessantacinque rubli (1,8 dollari) al minuto.

Se volete cimentarvi in un’insolita pedalata nel vento provate invece l’hydrocycling: un’attività che a Mosca è possibile praticare su quasi ogni specchio d’acqua, e che è diventata parte essenziale di qualsiasi viaggio lungo la costa. Per chi ama non solo la velocità ma anche gli sport estremi, hydrobike è l’ideale — in quanto consente di raggiungere anche i cento chilometri orari. Questi alcuni posti da provatr: Just Crazy, ТVK, 2, Crocus City Yacht Club e Strogino Yacht Club.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta