Giocare a fare i grandi

Il nuovo parco educativo “Masterslavl” è stato inaugurato a Mosca (Foto: Itar Tass)

Il nuovo parco educativo “Masterslavl” è stato inaugurato a Mosca (Foto: Itar Tass)

Un parco a Mosca insegna ai bambini come comportarsi in città, come accederei ai mestieri e come avere rispetto della comunità

C’è chi da grande sogna di fare l’astronauta. Il pompiere o il medico. Ora a Mosca è stato inaugurato il nuovo parco educativo “Masterslavl”, pensato per i bambini fino a 14 anni: una zona dove è possibile cimentarsi con quaranta diverse professioni, dall’attore allo spazzino, dal medico al banchiere. Un ventaglio di “esperienze” che a breve comprenderanno 150 offerte.

La città dei talenti

Al parco si accede attraverso un vagone della metropolitana improvvisato. Qui vengono fornite le istruzioni e distribuiti i “talenti” (la valuta locale): successivamente questi potranno essere spesi in formazione all’interno della città. Per poter svolgere una parte delle professioni è necessario pagare, mentre svolgendone altre si può guadagnare.

 
La fondazione "Cuore Nudo"
che si occupa di autismo
e problemi dello sviluppo infantile

Masterslavl ha l’aspetto di una città reale. Con case, un ospedale e una banca. Attualmente nel parco si trovano 25 laboratori dove è possibile imparare 40 professioni. Questi per ora occupano solo una parte dello spazio, ma è prevista l’apertura di una vasta area e sarà possibile imparare fino a 150 professioni. È possibile mettersi alla prova nel ruolo di medico, operatore di pulizie, netturbino, ottenere la patente di guida e utilizzare il microscopio. Si insegna a lavorare a bambini dai 5 ai 14 anni.

L’istruttrice dello smistamento dei rifiuti attende un gruppo di bambini che stanno imparando le professioni ambientali. Questo corso speciale è stato inventato per festeggiare il compleanno di uno dei visitatori. La ragazza, l’istruttrice, ha detto che non aveva nessuna formazione speciale relativa all'ecologia, ma ha lavorato con i bambini nei campi estivi e per questo ha delle competenze generali. "Mi piace lavorare con i bambini, qui imparano molte cose nuove e interessanti - spiega -. Lavorare non è molto pesante, io quasi non sono stanca”. Gli "ecologisti" si muovono utilizzando dei monopattini. Con questi raggiungono il padiglione, dove su un tavolo, attraverso un dispositivo speciale, smistano la spazzatura: carta, bottiglie di plastica e lattine. Ai bambini viene spiegata l'importanza della raccolta differenziata e anche come i rifiuti differiscano gli uni dagli altri.

 
I ricci albini dello zoo di Mosca

Guadagnare e ottenere la cittadinanza

Non distante da qui viene allestito uno spettacolo. Qui si spiega ai bambini l'importanza della musica e della danza, si mostra come applicare il trucco e persino come indossare i costumi. I bambini recitano il proprio testo sul palco e ricevono per questo dei "talenti".

Si può “guadagnare” anche svolgendo lavori come operatore di pulizie, studiando la tecnica bancaria o altri tipi di competenze utili, come piegare la tenda e il sacco a pelo. 

Nella città ci sono officine e un autodromo in miniatura, dove i bambini possono ottenere competenze di base per guidare la macchina. Proprio come nel mondo reale: prima si deve superare la visita medica, poi imparare come è fatto il motore e solo allora è possibile mettersi al volante di un’auto elettrica speciale per bambini.

Non siamo riusciti a sbirciare cosa facevano i medici, abbiamo solo potuto vedere come le ragazze hanno imparato a fasciare i neonati e passeggiare con le bambole per strada.

Mediamente i bambini trascorrono a Masterslavl poche ore e non sempre hanno il tempo di provare tutte le professioni che interessano loro, così è stato ideato anche il sistema di organizzazione della cittadinanza.

In particolare, durante la seconda visita, il bambino può iscriversi allo sportello cittadino per i passaporti e richiedere il permesso di soggiorno; dopo aver pagato le tasse cittadine si può ottenere il passaporto di cittadino di Masterslavl. Nessuno ha il diritto di sottrarre la cittadinanza a un cittadino di Masterslavl, anche se, in caso di ripetute e gravi violazioni delle regole vigenti, le autorità cittadine possono privare l'autore del reato del diritto di rimanere in città per un periodo di tempo e imporre dei limiti quanto a determinati diritti e benefici.

Attualmente il numero di bambini che può provare le professioni nello stesso momento ammonta a non più di 300; dopo l’apertura della seconda parte del parco, la capienza sarà più che triplicata.

Parchi come "Masterslavl" esistono in tutto il mondo. Il brand più comune è "Kidzania" con 15 parchi simili a questo. La rete di formazione alle professioni - Divercity- si trova in America Latina. In Germania esiste Mini Monaco, a Beirut il parco Kidzmondo, nella città vietnamita di Ho Chi Minh esiste Kizciti, mentre Madrid e Vienna hanno rispettivamente Micropolix e Minopolis.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta