Gatti sotto controllo. Anche in vacanza

Pensione per gatti (Foto: Shutterstock / Legion-Media)

Pensione per gatti (Foto: Shutterstock / Legion-Media)

Sir Cat è una pensione per animali domestici aperta di recente. E sarebbe una delle tante presenti a Mosca, se non fosse per un piccolo dettaglio: grazie alle webcam, si può dare uno sguardo agli amici a quattro zampe anche mentre ci si trova a migliaia di chilometri di distanza

La nuova pensione per gatti Sir Cat è stata inaugurata in un centro commerciale di Mosca un paio di settimane fa e dispone di un set di quattordici cucce con superfici in vetro temperato circondate da recinzioni ornate in stile country e dotate di webcam. Situato a 20 minuti di taxi dal centro, Sir Cat ospita attualmente sei gatti i cui proprietari sono partiti per le vacanze. Gli ospiti sono sotto sorveglianza 24 al giorno, sette giorni su sette, in modo che i proprietari possano accedere e sbirciare i loro amati animali domestici tramite smartphone. Secondo il fondatore, Sir Cat è una sistemazione modesta ma confortevole, con le cucce fatte con il materiale più igienico, ossia il vetro temperato. Per 450 rubli (12,5 dollari) a notte, l’ospite verrà alloggiato in una cuccia larga 1,3 metri e lunga 2,3 metri, equipaggiata con cinque mensole per i gatti più attivi, tappetini, ciotole per il cibo, cestini per i rifiuti e un sistema di ventilazione, composto da una serie di tubi collegati a ciascun recinto.

Andrei Pushkin, uno dei fondatori del progetto, ha detto che l'idea di una pensione per gatti gli è venuta quando era alla ricerca di una casa temporanea per il suo felino, mentre era in partenza per le vacanze di Natale. "A volte mia sorella teneva il mio animale mentre ero via, altre volte i miei amici, ma quella volta nessuno poteva tenerlo così ho dovuto annullare il viaggio e restare a casa". Pushkin ha detto che molti proprietari di animali domestici sono diffidenti verso le pensioni per felini che abbondano fuori Mosca. "Gli amanti dei gatti temono di non sapere con certezza in quali condizioni di vita si troveranno i loro animali domestici. Il massimo di quello che possono ricevere è una telefonata dall’amministratore della pensione che dice che il loro gatto sta bene".

Sir Cat, al contrario, offre ai suoi clienti tutto ciò che manca nelle altre pensioni, tra cui la vicinanza al centro della città, webcam installate in ogni cuccia, sistemazioni spaziose e pulite e tariffe vantaggiose. Il servizio di webcam rappresenta una buona fonte di storie divertenti. Uno dei clienti che ha visto che il proprio gatto era schizzinoso riguardo al cibo, una volta ha chiamato Andrey e ha chiesto di sostituire un petto di pollo presente nella ciotola dell’animale con del cibo secco. "Possono inviarmi messaggi con facilità e chiedermi di grattare le orecchie di un gatto se sembra triste", ha detto Pushkin. "Svolgo contemporaneamente i ruoli di ceo, direttore marketing e amministratore", ha dichiarato Andrey, un ex specialista di finanza aziendale che ha lasciato il suo lavoro ben pagato in una società statale russa per concentrarsi esclusivamente sulla sua nuova attività.

Di fronte alla domanda di cosa ci fosse dietro la decisione di passare dalla stabile vita aziendale alle sfide imprenditoriali, Andrei ha risposto che sentiva che stava facendo qualcosa di veramente utile per le persone, qualcosa che rendeva la loro vita più semplice. “Mi ci sono voluti solo tre mesi per lanciare questo progetto da zero e posso vedere come questa start up cresce di giorno in giorno mentre aggiungo nuove cucce, nuovi servizi, ricevo feedback dai riconoscenti proprietari degli animali domestici", ha detto.

 
I gatti da guardia del museo

Il fondatore sottolinea che l'obiettivo principale è quello di garantire l’occupazione della pensione per tutto l'anno, in modo da coprire i costi nel giro dei primi due anni. Mentre nella stagione estiva questo può essere garantito soprattutto dai vacanzieri che portano i loro animali domestici nella pensione, durante la bassa stagione il target è rappresentato dagli uomini d'affari che viaggiano per lavoro e che cercano una sistemazione dignitosa per i loro gatti. "Dopo aver aperto in questo centro commerciale, tutte le società presenti qui erano a conoscenza della nostra pensione per gatti, per effetto del passaparola", ha sottolineato Puskin, mostrando una piccola finestra sulla porta della pensione, con vista sulle cucce.

Elena Lysenkova, capo di Hospitality Consulting Income, ha commentato che "questo tipo di business non porterà alti profitti ai suoi fondatori". "Proprio come gli alberghi o i negozi di abiti per gli animali, una pensione che accetta animali è una buona idea per una piccola e una media impresa, ma non è un progetto su larga scala", ha detto Lysenkova, aggiungendo che da quando le prime pensioni per animali domestici sono emerse in Russia circa dieci anni fa, non si è verificata una significativa espansione e non sono emersi grandi protagonisti in questo business.

Le esperienze straniere

La Russia, che occupa il terzo posto nel mondo per numero di gatti, è tuttavia in ritardo nel settore delle pensioni per gatti. Gli Stati Uniti, il paese con la più grande popolazione felina, e la Gran Bretagna, che occupa invece il settimo posto, hanno una lunga storia alle spalle di pensioni per animali e hotel pet-friendly. Oltre alle numerose pensioni che offrono un alloggio modesto agli animali domestici, gli albergatori britannici stanno sviluppando anche boutique hotel di lusso per gli amati felini domestici. Ad esempio, l’Ings Luxury Cat Hotel nel West Yorkshire, o un’altra pensione britannica, il Balneath Wood Boutique Cat Hotel nel Mid- Sussex. Secondo Lysenkova, gli alberghi russi sono ben lungi dall'essere pet-friendly. "Ce ne sono alcuni che vietano il check-in con gli animali, mentre altri consentono l’ingresso agli animali, ma con un costo supplementare per la pulizia", ha detto, aggiungendo che i turisti russi di solito non viaggiano con i loro animali domestici, così questi servizi non compaiono negli hotel. "L'attenzione per gli animali è il segno di una società sviluppata. La Russia deve ancora raggiungere questo livello", ha concluso Lysenkova.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta