I padroni dei cieli

L’elicottero Mi-26 (Foto: www.russianhelicopters.aero)

L’elicottero Mi-26 (Foto: www.russianhelicopters.aero)

Russia Oggi presenta i cinque migliori elicotteri russi all’avanguardia

Oggi nessun conflitto armato avviene senza la partecipazione di velivoli ad ali rotanti. Si occupano del trasporto di persone e merci e di fornire supporto aereo ravvicinato nonché di partecipare alle missioni di ricerca, ricognizione e soccorso. Operano giorno dopo giorno nel gelo artico, nel caldo africano, nelle regioni montagnose o nelle sabbie del deserto, evitando il fuoco nemico. Vi presentiamo cinque dei migliori elicotteri russi.

Il più grande Mi-26 elicottero da trasporto pesante

Primo volo: 1977

Esemplari prodotti: 310

Capacità di carico: 20 tonnellate di carico o 80 paracadutisti 

I piloti hanno soprannominato il Mi-26 la “mucca volante” per via delle sue enormi dimensioni. Se questo elicottero venisse collocato a fianco di un Boeing 737 l'elicottero sembrerebbe più lungo. La superficie totale del rotore di un Mi-26 è superiore a 800 metri e l'altezza è quella di un edificio a tre piani. Gli elicotteri Mi-26 hanno operato in Somalia, in Cambogia, in Indonesia e nella ex Jugoslavia nell’ambito delle operazioni di tutela della pace da parte delle Nazioni Unite. Nel 2002 il Mi-26 ha prestato assistenza anche presso l'esercito degli Stati Uniti. Uno di questi elicotteri ha recuperato un “Chinook” CH- 47 che era stato abbattuto, il velivolo più pesante ad ala rotante impiegato nell’aeronautica militare americana, soprannominato il “carro volante”, trasportandolo da una location inaccessibile in Afghanistan alla base americana di Bagram. Nessun elicottero da trasporto pesante americano poteva competere con le capacità del Mi- 26.

Il più popolare Mi-8 elicottero multiruolo medio


Foto: www.russianhelicopters.aero

Primo volo: 1961

Esemplari prodotti: più di 17.000

Capacità di carico: 3 tonnellate di merci o 24 passeggeri

Carico di armi per diversi tipi di attacco: 2-3 mitragliatrici e fino a 1,5 tonnellate di armamenti sui punti di ancoraggio di cui 57 razzi non telecomandati, bombe a caduta libera e il sistema anti- carro “Falanga”

Creato più di mezzo secolo fa, questo elicottero si è rivelato un tale successo, che ancora oggi rimane l’esemplare russo di elicottero più esportato. Non c'è missione che un Mi- 8 non potesse compiere: salvataggio personale da una location, combattimento ravvicinato, consegna di un carico prezioso in un posto sperduto. Ci sono state delle occasioni in cui il Mi- 8 è stato utilizzato anche come posamine. Questo elicottero ha prestato servizio in diversi conflitti tra cui l'Afghanistan, la Cecenia e il Medio Oriente ed è in servizio in 50 paesi. Il Mi- 8 probabilmente non verrà sostituito presto. Come testimonia l’utilizzo di questi velivoli ad ala rotante dall'esercito americano in Afghanistan. Questo elicottero ha talmente impressionato i piloti e i tecnici per la sua affidabilità, il basso tasso di fallimento e l’efficienza tecnica che è stato soprannominato “Vassilissa prekrasnaya” (La Bellissima Vassilissa).

L'elicottero capace di raggiungere la massima altitudine: Mi- 38 elicottero multiruolo medio


Foto: www.russianhelicopters.aero

Primo volo: 2012

Esemplari prodotti: 3 prototipi

Capacità di carico: 13 tonnellate

Carico di armi peri diversi tipi di attacco: sconosciuto

Il Mi- 38 è un elicottero di nuova generazione, discendente del Mi- 8. Questo elicottero ad ala rotante si distingue dalla “madre” per un rotore a 6 pale, l'uso di materiali compositi nella coda e anche per la sua avionica più avanzata. È progettato per funzionare sull’acqua in qualsiasi clima come elicottero di trasporto, ricerca e salvataggio e come ospedale volante. L'elicottero non è ancora prodotto in serie, tuttavia abbiamo deciso di includerlo tra i migliori cinque perché ha già stabilito dei record. Nel 2012 durante un volo test il Mi- 38 è salito a un'altitudine di 8.500 m, raggiungendo la quota massima di un elicottero della sua classe. Inoltre, i piloti che hanno volato sul Mi -38 hanno riferito che se non avessero avuto un carico appeso all’argano, sarebbero saliti a 9.000 m.

Il più veloce Mi-24 elicottero da trasporto e da attacco


Foto: www.russianhelicopters.aero

Primo volo: 1969

Esemplari prodotti: più di 2.000

Armamento integrato: quattro barili di mitragliatrici 12,7 mm su installazione mobile

Armamento esterno: bombe a caduta libera, razzi non guidati di calibro 57-240 mm, (Nurs - Neupravlyaemye Raketnye Systemy - Sistemi di missili non telecomandati ) e il sistema anti-carro “Falanga”, artiglieria esterna e fino a 8 soldati nel vano truppe

Il Mi- 24 è stato soprannominato il “coccodrillo” per via del suo insolito e intimidatorio aspetto. Concepito come un veicolo volante blindato personale (BMP Boevaya Mashina Pekhoty) dotato di armatura pesante, un ampio vano di carico e un potente armamento, questo velivolo ad ala rotante non è davvero un elicottero in senso generale. Le sue ali sono tali che il “coccodrillo” non può librarsi in aria e il decollo richiede una ricorsa sulla pista, proprio come nel caso di un aereo. In caso contrario, la pesante coda non potrebbe mai decollare, appesantita com’è dal vano merci e dall’armamento esterno. Il record mondiale di velocità assoluta in volo per gli elicotteri è stato raggiunto dal Mi- 24 a quota 368,4 km/h. Questo record resta ancora imbattuto tra gli elicotteri di produzione russa. Veloce e maneggevole il “Croccodillo” ha salvato molte migliaia di vite, per questo i veterani del conflitto in Afghanistan preferiscono chiamarlo il Lastochka (la rondine) o semplicemente Lyubimaya (il preferito).

Il miglior elicottero da combattimento Ka- 52 Alligator - elicottero d’attacco


Foto: www.russianhelicopters.aero

Primo volo: 1997

Esemplari prodotti: 65

Armamento: artiglieria esterna con fucili 30 mm 2A42 e 460 munizioni, missili anti-carro guidati con un canale di controllo a raggio laser (LLKU - Lazerno - Luchevoy Kanal upravleniya ), razzi 80 mm non guidati, bombe aeree e missili aria -aria

L'ultima modifica del celebre Ka -50 Chyornaya Akula (Squalo nero), un elicottero biposto, ha portato alla produzione di un esemplare con un singolo posto che ne ha aumentato la funzionalità.

L’Alligator può fare in volo ciò che altri elicotteri della sua stessa classe possono solo immaginare, per esempio decollare prima con la coda o eseguire un “Voronka” che consiste nel volare intorno a un singolo bersaglio con il muso dell’elicottero contenente gli armamenti che lo punta costantemente.

Le acrobazie in elicottero sono possibili grazie al design unico dell’Alligator. L'elicottero è stato creato con un design coassiale (in cui i due rotori principali ruotano in opposte direzioni uno sopra l'altro e il rotore di coda è assente). Questo tipo di elicottero è più maneggevole, si gestisce meglio ed è più sicuro. Il Ka -52 Alligator è registrato nel Guinness dei primati come miglior elicottero d'attacco del mondo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta