La psicologia ritrovata

A Mosca ci sono diversi centri di consulenza che offrono gratuitamente sostegno psicologico ai cittadini (Foto: Getty Images / Fotobank)

A Mosca ci sono diversi centri di consulenza che offrono gratuitamente sostegno psicologico ai cittadini (Foto: Getty Images / Fotobank)

Meglio soffrire che ammettere il bisogno di aiuto? Sì, questo valeva ai tempi dell'Urss. Ma i tempi stanno cambiando...

Non dovrebbe rappresentare una sorpresa il fatto che vivere in Russia non è facile: fa freddo, i salari sono bassi e il governo è apatico. Tuttavia, i russi hanno tradizionalmente adottato la prospettiva secondo cui la sofferenza è parte della vita e non vale la pena parlarne. Recentemente, tuttavia, sempre più russi hanno iniziato a cercare l'aiuto di professionisti della salute mentale. "Mi sono rivolta ad alcuni psicologi e sicuramente continuerò a farlo", ha detto Olga Gavrilova, 30 anni, capo redattore del canale TV business "Uspekh" ("Successo"). "Il nostro cervello è un sistema così complesso e gli psicologi sono in grado di aprire tutte le serrature della nostra coscienza e di farlo con molta attenzione”.

Gavrilova potrebbe essere l'eccezione che conferma la regola, però. Dmitrij, un manager di 28 anni, ha detto: "Penso che avrei preferito andare in un bar e bere un drink con i miei amici. Sono sicuro che questo mi avrebbe aiutato più del miglior psicologo del mondo".

Un po’ di storia

L'atteggiamento russo verso la psicologia è in parte il risultato della vita in epoca comunista. Durante l'era sovietica, alle persone veniva costantemente detto che la loro vita era meravigliosa, dunque era antipatriottico pensarla in altro modo. Dopo la caduta dell'Unione Sovietica, i russi si sono dovuti confrontare con le difficoltà della terapia economica shock che ha fatto precipitare gli standard della vita e con la cultura pop proveniente dall'estero, che mostrava com’era la vita nei paesi più ricchi.

Anche se questa combinazione avrebbe potuto indurre la gente a cercare un aiuto psichiatrico, in realtà è accaduto il contrario. "In Unione Sovietica, la psicologia come scienza volta a sviluppare il potenziale delle persone non era la benvenuta fra tutti", ha detto Rustam Nabiullin, psichiatra presso il Punctum Center of Psychology di Mosca. Piuttosto, essere mandati da uno psichiatra era considerato una forma di punizione. Anche oggi il prefisso "psico" in russo è considerato negativo.

Le patologie più diffuse

Secondo Rustam Nabiullin, i russi oggi: 1 ) Soffrono di un livello estremamente elevato di ansia 2) Soffrono di stress costante e stanchezza 3) Fanno affidamento solo su se stessi e hanno paura di chiedere aiuto 4) Pensano che una persona che esprime i propri sentimenti sia debole 5 ) Si aspettano sempre che accada qualcosa di brutto

Le linee telefoniche per le persone in cerca di aiuto psicologico sono nate alla fine degli anni Ottanta, ma il primo centro per il supporto psicologico è stato creato nel settembre 1999 da parte del ministero per le Situazioni di Emergenza. Il Centro per l’Aiuto Psicologico Urgente era come un dipartimento del ministero e aveva lo scopo di offrire aiuto ai dipendenti ministeriali che avevano lavorato in situazioni critiche come attacchi terroristici o incidenti aerei.

La psicologia oggi

Sono sette i centri di consulenza a Mosca (ossia lo stesso numero dei distretti cittadini) che danno sostegno psicologico ai moscoviti gratuitamente. Mentre ci sono numerosi centri psicologici privati: secondo le statistiche, nel 2013 sono stati censiti 81 centri di sostegno psicologico. "Penso che il problema principale oggi sia che nel nostro paese ci sono davvero pochi psicologi professionisti. Ci sono molte persone che si definiscono psicologi, ma non sanno come aiutare davvero le persone. Un buon specialista è colui che ha praticato la professione per anni e conosce tanti metodi da utilizzare mentre lavora con i clienti", ha sottolineato Olga Gavrilova. Per Dmitry, anche recarsi da un buon psicologo può avere i suoi svantaggi. “Quando ci si reca dallo psicologo ogni volta che si hanno dei problemi, anche per quelli meno importanti, alla fine si diventa dipendenti e non se ne può più fare a meno”.

Come risultato, molti giovani russi preferiscono affidarsi al reparto di auto-aiuto in libreria e cercare libri di psicologia online. Così, se si digita semplicemente "libri di psicologia download" sul Google russo si ottengono 12,2 mln di risultati. Mentre digitando "libri di self - coaching" compaiono 638mila risultati.

Life-coaching

La popolarità del life coaching è in crescita. Si tratta di un sistema che trae origine dalla psicologia dello sport. Gli atleti che si allenano per diventare campioni hanno bisogno di una forte motivazione e un coach trova i modi per fornire questa motivazione. Allo stesso modo, il self – coaching psicologico, sviluppato da Marylin Atkinson, aiuta le persone a sbloccare il loro potenziale interiore e a utilizzarlo nella propria vita quotidiana. Il coaching è diventato inizialmente popolare negli Stati Uniti per poi diffondersi in tutto il mondo. Con l'aiuto di Internet, è facile trovare online video e lezioni di coaching o assumere un coach tramite Skype. "Un coach professionista deve essere in grado di ascoltare attentamente il proprio cliente in modo da porre le domande più appropriate che portano una persona alla risposta giusta.

A volte le persone, specialmente qui in Russia, credono che il coaching sia qualcosa di molto frivolo e poco serio, ma dopo aver lavorato come coach per più di 5 anni posso assicurarvi che avere a che fare con un potenziale ancora inesplorato e cercare di far emergere questo potenziale a volte è qualcosa di più difficile che occuparsi della propria esperienza emozionale passata", ha detto Olga Gavrilina, un coach che pratica presso il Punctum center for psychology. Mentre l'Europa e gli Stati Uniti beneficiano di un sistema già radicato di programmi di life coaching e hanno sviluppato una metodologia psicologica, la Russia sembra ancora ferma allo sviluppo delle basi della pratica psicologica. Tuttavia, considerate le sfide della vita nel mondo odierno, è probabile che la Russia si metterà rapidamente al passo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta