Se Putin ferma gli zombie

Magliette con il volto di Putin (Foto: PhotoXPress)

Magliette con il volto di Putin (Foto: PhotoXPress)

Il Presidente russo ha ispirato una vasta gamma di merchandising. E il suo volto apparirà persino in un videogioco

L’uomo in grado di fermare gli zombie. Nel videogioco di prossima uscita “Con Putin non si scherza”, Putin rivestirà i panni di eroe impegnato a combattere contro orde di zombie. “L’idea di sviluppare un gioco incentrato su di lui mi è venuta dopo essermi reso conto che Putin è la cosa più vicina che abbiamo a un supereroe in carne ed ossa”, ha dichiarato a Rbth il belga Michele Rocco, ideatore del gioco. “Ho pensato che se dovessimo davvero subire un’invasione di zombie, Putin sarebbe l’unico in grado di salvarci”. Nel gioco, che vuole essere una parodia di “Call of duty black ops: zombies”, appaiono anche un personaggio russo, Nikolai Belinski, e uno americano, Tank Dempsey, in perenne contrasto tra loro.

I gesti di Putin

“Sono un grande estimatore di Putin”, prosegue Smeets, “e se potessi votarlo nel mio Paese lo farei di sicuro. Il mio gioco si rivolge a un pubblico di ragazzi e uomini di età compresa tra i quindici e i trent’anni; tuttavia, sarei felice se chiunque possieda un pc o uno smartphone decente potesse giocarvi, e farò il possibile affinché funzioni al meglio anche con dei congegni di scarsa qualità, in modo da poter raggiungere il maggior numero possibile di utenti”. Smeets spiega che secondo il piano originario il gioco avrebbe dovuto essere disponibile già da diversi mesi sull’App Store della Apple e su Google Play, ma che realizzare un prodotto “serio, di ottima qualità, e con un grande potenziale di franchising richiede semplicemente molto tempo”. Smeets non vede l’ora di trarre vantaggio dalle imminenti Olimpiadi di Sochi. “Prima dell’inizio dei Giochi voglio far uscire qualcosa, fosse anche solo un trailer ufficiale”, ha dichiarato. Lo scorso anno Smeets aveva pubblicato un altro gioco, dal titolo “Scappa Snowden scappa”, basato sulla vicenda dell’informatore della Nsa di Edward Snowden − nel quale Putin faceva una breve apparizione.

Caraffe, magliette, e non solo

I negozi di souvenir propongono una varietà di oggetti ispirati a Vladimir Putin, tra cui calamite, statuette e persino caraffe. “Non si tratta di souvenir destinati al mercato di massa”, ha dichiarato a Rbth il portavoce di Professionalnye Suveniry. “Solitamente questi soggetti vengono acquistati da funzionari statali”. L’uomo ha poi aggiunto che le calamite che raffigurano il Presidente russo, il cui costo al pubblico è di 2,5 dollari, non hanno moto successo e quindi non saranno più prodotte. La ditte produce inoltre “La storia più recente della Federazione russa”: una confezione a forma di libro che contiene una caraffa sulla quale è dipinta una caricatura di Putin e tre bicchierini che riproducono i colori della bandiera nazionale russa. Il set è in vendita al costo di quaranta dollari. Un’altra ditta propone invece un ritratto tridimensionale del Presidente inciso su una base di vetro: un oggetto che i produttori reclamizzano come “un regalo esclusivo, destinato ad alti dirigenti, funzionari e uomini politici”.

Sino a poco tempo fa un negozio online russo specializzato nella vendita di statuine ne vendeva una alta dodici centimetri che raffigurava Putin nei panni di wrestler. Realizzata in stagno e polystone su progetto dello studio di design spagnolo Leo Kiri, la “preziosa statuetta” aveva un costo al dettaglio di 1.820 dollari. Dell’oggetto, si leggeva sulla descrizione dell’articolo, “ne sono stati realizzati solo otto esemplari”. In seguito alla richiesta di ulteriori chiarimenti avanzata da Rbth, il sito è stato modificato e adesso sulla descrizione della statuina si legge che l’oggetto non è più disponibile. Il portavoce del negozio online ha dichiarato a Rbth che del “wrestler” ne erano stati prodotti in realtà solo due esemplari, uno dei quali è stato inviato in dono al gabinetto del Presidente, mentre l’altro rimane di proprietà dei suoi ideatori. Anche alcuni negozi online stranieri vendono souvenir ispirati a Putin.

E benché la varietà di tali oggetti sia perlopiù limitata a tazze e magliette queste sono, in alcuni casi, decisamente originali. Una T-Shirt, in vendita per 23,79 dollari, rappresenta una scherzosa rivisitazione del logo della catena di fast-food KFC, dove insieme al ritratto di Putin appare, al posto della scritta KFC, la sigla KGB, accompagnata dal divertente slogan “Putin Flavor First”. a quanto pare un’altra maglietta, dal costo di 25,95 dollari, è sul mercato da parecchio tempo: accanto al volto del Presidente russo vi appare la scritta: “Putin 2012 for Usa President”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta