Se il caffè diventa un lusso

I prezzi del caffè a Mosca sono tra i più alti al mondo  (Foto: Reuters)

I prezzi del caffè a Mosca sono tra i più alti al mondo (Foto: Reuters)

Uno studio mette a confronto il costo della vita in 440 città del mondo. E a Mosca i prezzi più alti per la bevanda più amata dagli italiani

Tra i turisti, soprattutto quelli italiani, capita spesso: aggirarsi nei dintorni della piazza Rossa alla ricerca dell'oro nero. E no, non si parla del petrolio, ovviamente. Ma del caffè. Che, secondo un recente studio della Consulting ECA International, proprio a Mosca tocca i prezzi più alti tra le capitali straniere. Con cifre che possono arrivare anche ai sette dollari per tazzina.

Aumenta il consumo
di caffè in Russia

La Consulting ECA International ha computato le spese quotidiane degli stranieri, che vivono e lavorano nei vari Paesi del mondo. I risultati: spende più di tutti chi si trasferisce nella capitale del Venezuela, Caracas. Gli esperti hanno valutato un cestino standart di merce e servizi: hanno tenuto conto dei prezzi degli alimenti, dei vestiti e degli elettrodomestici, degli spostamenti per la città, del mangiare in luoghi pubblici e dei divertimenti. A Caracas, per esempio, il lunch più costoso è lo spuntino diurno che in media viene a costare 46 dollari. Per chi vuole prepararsi lo spuntino a casa, meglio non avvicinarsi alle uova: il prezzo per una decina di uova si aggira intorno ai 7 dollari.

Nelle prime dieci posizioni del rating, sono entrate le capitali della Norvegia, della Svizzera e del Giappone. Proprio a Tokyo sono molto cari i biglietti del cinema, in media 18,27 dollari. Mentre le banane più care vengono 5,5 dollari al chilogrammo. Mosca è al 12mo posto nel rating. E oltre al caffè, in confronto agli altri Paesi, è abbastanza cara la birra: più di 10 dollari per 3 litri. Ma i prezzi più alti per questa bevanda si incontrano ad Oslo. In molte cose, come il livello dei prezzi, per prodotti e merci, Mosca somiglia a Manhattan, sebbene New York sia solo al 33mo posto del rating. In tutto sono state analizzate 440 città. Una delle più convenienti per i datori di lavoro è Dubai, al 171mo posto nel rating. Poi Abu Dabi al 181mo posto. Qui c’è la benzina meno cara: 0,48 dollari al litro.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta