Festeggiare il Giorno della Vittoria a Mosca

La parata militare del 9 maggio in Piazza Rossa a Mosca (Foto: Ap)

La parata militare del 9 maggio in Piazza Rossa a Mosca (Foto: Ap)

A differenza di altri Paesi europei, la Russia celebra la fine della guerra contro la Germania nazista il 9 maggio anziché l’8. Gli eventi organizzati per l’occasione nella capitale

La Russia festeggia la fine della guerra contro la Germania nazista il 9 maggio, anziché l’8, com'è tradizione in altri Paesi europei. Russia Oggi, per celebrare questa importante ricorrenza, ha selezionato i migliori eventi organizzati per l’occasione nella capitale russa.

Pietanze tipiche del fronte
Il corteo commemorativo “Mosca ricorda” (Moskva pomnit) avrà inizio alle ore 12 locali, in via Tverskaja. I discendenti dei vincitori sfileranno lungo il viale con le foto dei loro parenti che combatterono nella Grande Guerra Patriottica e alcuni cimeli di famiglia: onorificenze, medaglie, lettere dal fronte. La marcia sarà accompagnata da un’orchestra militare.

Nello stesso giorno, dalle ore 14 alle 18, presso il teatro Bolshoj di Mosca, si terrà il tradizionale incontro con i veterani. Una serie di “corrispondenti di guerra”, muniti di tablet speciali, raccoglieranno le testimonianze degli ex combattenti, che poi, a turno, saliranno sul palco per raccontare le loro storie, al resto degli ospiti.

Nella piazza del centro commerciale Cum, a partire dalle 14, i giovani attori del Teatro delle Nazioni, dell’équipe Jazz Classy e di altre compagnie teatrali, allestiranno dei mini spettacoli sulla guerra. Durante le rappresentazioni sarà possibile degustare le pietanze che i soldati consumavano sul campo di battaglia.

In Kamergerskij pereulok le vicende vissute dai combattimenti sul fronte riprenderanno vita. Gli studenti delle scuole d’arte metteranno in scena delle scenette dai titoli “I soldati scrivono a casa”, “Il riposo dopo la battaglia”, a cui anche il pubblico potrà partecipare.

La partecipazione all’evento è gratuita. Per info cliccare qui

Garofani bianchi che si tingono di rosso
Nel Giorno della Vittoria, i veterani sono soliti riunirsi, come da tradizione, nel Parco Gorky, per trascorrere la giornata con i familiari e tutti coloro che vogliono congratularsi con loro.

In questa giornata, in Piazza Lenin, verrà allestito il memoriale “Mesto pomjati” (Il luogo della memoria). L’installazione sarà composta da un centinaio di piccole provette riempite con un colorante speciale. I partecipanti all’evento potranno inserire in ciascuna di esse un garofano bianco, in memoria degli eroi della guerra. A contatto con la tintura, i fiori assumeranno un colore rossastro. In questo modo, nel giro di poche ore, il memoriale si riempirà di garofani scarlatti, simbolo della Vittoria.

Sul palcoscenico all’interno del parco, dalle 10 alle 15, la popolare cantante russa Tamara Gverdciteli e diversi artisti del Teatro d’Arte di Mosca (MChAT) “A. Cechov” eseguiranno canzoni e ballate degli anni della guerra.

In Piazza Lenin, alle ore 11, 13 e 15, il teatro di strada “Antikvarnyj Cirk” metterà in scena l’opera “Pochtalony ljubvi” (I postini dell’amore) con la partecipazione di danzatori, suonatori di armonica, ginnasti, acrobati ed equilibristi in sella a biciclette.

Su Pushkinskaja naberezhnaja verrà allestita una mostra di attrezzature militari, e dalle 10 alle 17, presso il padiglione di Rosenergoatom, chi vorrà potrà scattarsi una foto con indosso le uniformi militari della Seconda Guerra Mondiale.

La partecipazione all’evento è gratuita. Metro Park Kultury, Parco Gorky. Per maggiori info cliccare qui

Lezioni dal fronte
Il 9 maggio 2013, i visitatori del museo-riserva “Tsaritsyno” potranno ascoltare canzoni di guerra e partecipare a un workshop su come, un tempo, i soldati, avvolgevano, intorno ai propri piedi, i “potrjanki”. I “potrjanki” (letteralmente, pezze da piedi) erano ritagli di stoffa, che i soldati utilizzavano, in passato, al posto dei calzini, prima di indossare gli stivali.

A partire dalle ore 12, sul palco vicino al Centro Visite (ingresso dalla stazione di “Caricyno”) si esibiranno diverse orchestre di fiati, tra cui l’ensemble di canzoni cosacche “Krinica” e il coro popolare russo “Pjatnickij”. Le visite tematiche gratuite avranno inizio alle ore 11 e dureranno fino alle 17.

Per partecipare alle escursioni e ai programmi educativi del museo è richiesta la prenotazione. Per effettuarla, chiamare il seguente numero: 8 (499) 725-72-28. Metro Tsaritsyno, Orechovo. Per maggiori informazioni cliccare qui (in lingua russa) e qui (in lingua inglese)

Spettacoli e acrobazie equestri
Alle ore 17, sulla Collina Poklonnaja, verrà organizzato uno spettacolo equestre che vedrà la partecipazione dell’Orchestra presidenziale, della Compagnia della Guardia d’onore del Reggimento presidenziale, una scorta della Cavalleria d’onore del Reggimento presidenziale, una rappresentanza della Scuola di equitazione e volteggio del Cremlino e i giovani cavalcatori della Scuola di equitazione del Cremlino.

La partecipazione all’evento è gratuita. Metro Park Pobedy. Per maggiori info cliccare qui

Musica e rintocchi di campane
In occasione del XII Festival Pasquale della musica di Mosca, il 9 maggio 2013, alle ore 12, sotto la direzione del maestro Valerij Gergiev, presso il campanile della chiesa di San Giorgio, nella Piazza dell’Ascensione, potrete ascoltare i migliori rintocchi di Mosca.

Il grande rintocco pasquale del parco-museo Kolomenskoe avrà due significati: festeggiare la Pasqua e gli eroi della guerra. Secondo l’usanza moscovita, infatti, nel Giorno della Vittoria, alle ore 12, le campane di tutte le chiese della capitale dovranno suonare all’unisono.

La partecipazione all’evento è gratuita. Metro Kolomenskaja, Kashirskaja; prosрekt Andropova, dom 39, str. 69. Per maggiori info cliccare qui

Il ballo della Vittoria
Il ballo della Vittoria avrà inizio alle ore 18, nel Giardino Ermitage, dove verrà ricreata completamente l’atmosfera del 1945. Il programma prevede: piatti tipici del fronte, orchestre di fiati, giubbe e decorazioni militari, ospiti vestiti secondo la moda degli anni '40, studenti con le uniformi di quel periodo, e fiori per i veterani e i visitatori del Giardino.

Chiunque potrà unirsi alle danze e imparare a ballare il krakowiak, il rio-rita, il tango e il valzer. Coreografi esperti aiuteranno i principianti a muovere i primi passi.

La partecipazione all’evento è gratuita. Metro Cechovskaja, Pushinskaja e Tverskaja; Giardino Ermitage, ulitsa Karetnyj rjad, 3. Per info cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta