I dieci veicoli russi più potenti per la conquista dell’Artico

Non solo aerei e fuoristrada, ma anche motoslitte e slitte trainate dai cani in grado di resistere alle condizioni più estreme

An-72

L’An-72 è l’aeroplano perfetto per l’Artico. È in grado di atterrare su piccole aree di ghiaccio e su campi innevati

Kamaz-Arktika

Attualmente si sta testando un nuovo camion prodotto da uno dei più importanti gruppi russi specializzati nella produzione di camion, il Kamaz-Arktika. Il veicolo sembra una vera e propria casa su ruote, con soggiorno, angolo cottura e uno spazio sufficiente per ospitare tre persone

Mi-8AMTSh-VA

Questo elicottero è stato progettato appositamente per le più rigide condizioni climatiche: è infatti capace di funzionare efficacemente a -40 °C e in piena notte. Si tratta di un mezzo militare ma può essere utilizzato anche per il trasporto dei civili, per le operazioni di ricerca e salvataggio e per le attività di esplorazione offshore di gas e petrolio

DT-10PM e DT-30PM

Fin dall’epoca sovietica, questa coppia di veicoli fuoristrada a due unità si è rivelata indispensabile per operare nelle regioni artiche e nelle zone più remote del paese. Si tratta inoltre dei fuoristrada più potenti al mondo

Nerpa 550

Le forti tempeste di neve non possono competere con le motoslitte a elica Nerpa 550, in grado di avanzare anche con venti che soffiano a una velocità di 25 m/s

Aeroscafo Arktika

L’Arktika è stato progettato per spostarsi laddove altri veicoli non riescono nemmeno ad arrivare. E in qualsiasi condizione atmosferica! Può trasportare fino a cinque tonnellate di carico e 50 persone, per oltre 1.100 km senza bisogno di rifornimenti di carburante

Burlak

Questo fuoristrada artico prende il nome dai trasportatori di barche, molto diffusi nell’Impero russo e ritratti dal celebre pittore Repin. Il veicolo è in grado di trasportare carichi di enormi dimensioni

Buran

La leggendaria motoslitta Buran (tempesta di neve) è utilizzata nell’Artico da oltre 50 anni. È capace di avanzare sulle montange di neve e di trascinare fino a 250 kg di carico

Slitte trainate dai cani

Questo è il più antico metodo di trasporto dell’Artico, molto utilizzato ancora oggi

Il-76

Gli aerei Il-76 sono in grado di atterrare sugli aeroporti ghiacciati dell’Artico: un compito tutt’altro che facile! Il loro obiettivo è quello di trasportare i carichi per le spedizioni artiche

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie