Gli Urali ritrovati: l’oro di Berezovsky

Berezovsky, nella regione di Sverdlovsk, è una città satellite di Ekaterinburg, situata a 12 chilometri a nord-est. Nel 2014 contava 55mila abitanti

Berezovsky, nella regione di Sverdlovsk, è una città satellite di Ekaterinburg, situata a 12 chilometri a nord-est. Nel 2014 contava 55mila abitanti

Sergei Poteryaev
Tra le cave di questa piccola città nella regione di Sverdlovsk. Per capire come vivono i minatori di questi luoghi
La miniera d’oro venne scoperta il 21 marzo del 1745 da Yerofei Markov, un artigiano dal villaggio di Shartash. La scoperta segnò l’inizio di una nuova industria in Russia: quella dell’estrazione dell’oro
Berezovsky nacque nel 1748 come centro per l’estrazione dell’oro. Il nome della città deriva dalla Berezovka, l’affluente del fiume Pyshma
Nel 1748 fu stata trovata la miniera Shartashsky (più tardi rinominata Pyshminsky, e poi Pervonachalny). Nel 1752 fu stata aperta la miniera Berezovsky e nel 1757 impianto di lavaggio dell'oro cominciò a fuonzionare
Il nome “Berezovsky Pochweck Plant,” inventato nel 1757 da Agapy Palkin, deriva dal termine tedesco Pochwerk che significa “macinazione del minerale”
Esiste la possibilità che il nome “Berezovsky Pochwerk” sia associato con qualche abitato come succede spesso con i nomi di origine sassonia... ma la coscenza ortodossa vieta di appellare al protestantismo, e così il nome che ha già messo le radici è stato semplicimente “Impianto Berezovsky”
Nel 1812 il tzar Aleksandr I emanà un decreto per tre miniere: le persone individualmente ricevettero la promessa di estrarre l’oro negli Urali. A scopo simile anche fu stata nominata l’Espedizione di Produzione d’Oro di Ekaterinburg
L’oro nella miniera Berezovsky in origine si era estratto alla profondità da 6.5 a 50 metri. Gli archivi minucipali locali hanno registrato oltre 1,000 così piccole miniere
I minatori scendono nella miniera, a superficie delle rocce che si usano durante le operazioni d-estrazione. Loro lavorono alla profondità di circa 200 metri
La quantità larga delle acque sottoterranee passa via un sistema speciale
Alla vigilia della Prima Guerra Mondiale, le miniere e cave sono state recostruite seondo le ultime tecnologie.Dopo la Gurra Civile Russa, tutte le miniere sono state allagate e gli impianti dell’estrazione d’oro si sono andati in rovina
Inoltre l’oro proprio, le miniere d’oro includono anche la pirite, un minirale con lustro metallico. Le persone non qualificate lo potessero confondere con l’oro
I minatori hanno la forza fisica straordinaria; altrimenti potrebbe essere molto difficile sorprendere persino un turno di lavoro. Inoltre, la diffirenza di pressione e il rumore chimico e acustico fanno male a salute
Nel 1949 i minatori ricevettero il segno dell’onore più rispettato nell’Unione Sovietica -  la Medaglia di Lenin per il valoroso lavoro durante la Grande Guerra Patriotica
I materiali rotabili passano tramite il tunel verso gli impianti tecnologoci
Uno tra i più vecchi lavoratori della miniera. Non lontano da lui, fuori la foto, c’è il suo figlio. Le dinastie nell’estrazione d’oro non sono rare
Il piano dell’evacuazione
La mensa presso la cava di Berezovsky. Il pranzo da tre piatti potrebbe costare 100-150 rubli  ($2.5-4)
La statuetta di Segej Kirov, un politico sovietico. La cava di Berezovsky adesso si sta sviluppando da  S.M. Kirov Miniera (una divisione della Compania Metallurgica e Estrattiva degli Urali)