Italia, terra del cinema. E il vertice di Trieste

Moda, industria, territori. E poi la preparazione dell'incontro tra Enrico Letta e Putin, previsto per il 26 novembre. L'attività dell'ambasciata italiana a Mosca

Mentre l’attività dell’Ambasciata è in larga parte concentrata nella preparazione del Vertice bilaterale del 26 novembre a Trieste, appuntamento istituzionale che manca dal dicembre 2010 a Sochi - e che dovrà imprimere un rinnovato impulso alle relazioni bilaterali - si sono nelle ultime settimane succeduti a Denezhnij Pereulok diversi eventi di rilievo.

L’incontro tra la comunità imprenditoriale italiana in Russia e il nuovo Ambasciatore Cesare Maria Ragaglini, co-organizzato da GIM-Confindustria Russia e Camera di Commercio italo-russa, ha confermato attraverso la partecipazione di oltre cento imprenditori e dirigenti di grandi gruppi nonché delle PMI presenti sul territorio russo lo straordinario interesse del mondo degli affari italiano per il mercato della Federazione. Fra le principali questioni discusse le iniziative per migliorare i flussi commerciali (Corridoio Verde Doganale e progetto di Accordo sui lavoratori) e le future missioni imprenditoriali nelle Regioni russe.

L'Ambasciata celebra l'anniversario dello Show Room Li-Lu (Foto: ufficio stampa)

Dopo quella della Città di Parma si è inoltre svolta la presentazione presso l’Ambasciata dell’offerta turistica della Regione Marche che ha aperto il programma di partecipazione delle Regioni italiane all’Anno Incrociato del Turismo Italia-Russia, che sarà formalmente inaugurato durante il Vertice bilaterale.

Le Marche, “terra dell'intelletto, rete di città d'arte e borghi storici” come ha sottolineato il Presidente della Regione Gian Mario Spacca, si inseriscono assai bene nella filosofia dell’Anno del Turismo, che mira a promuovere soprattutto le destinazioni alternative e i territori meno conosciuti al pubblico russo. Particolarmente significativo il fatto che la percentuale dei turisti russi che ha visitato le Marche abbia registrato nei primi otto mesi del 2013 un incremento di oltre il 72 per cento di arrivi e del 63 per cento di presenze rispetto allo stesso periodo del 2012.

La presentazione dell’offerta turistica della Regione Marche nell'ambito dell'Anno del Turismo tra i due Paesi (Foto: ufficio stampa)

Alla fine di ottobre Denezhny Pereulok ha inoltre ospitato la cerimonia del ventesimo anniversario dello Show Room Li-Lu che nell’occasione ha assegnato i “Li-Lu Fashion Awards 2013” alle principali riviste di moda russe e ai Partner del marchio, ormai affermatosi come uno dei maggiori importatori e promotori della moda italiana nella Federazione Russa. Alla serata, oltre all’Ambasciatore Ragaglini e alla Presidente di Li-Lu Oksana Bondarenko, hanno partecipato numerosi rappresentanti del mondo dello spettacolo e dell’imprenditoria russa nonche’ alcune celebrita’ come la giornalista e socialite Ksenia Sobciak e il conduttore televisivo Vladimir Pozner.

L’Ambasciata d’Italia ha infine svolto un ruolo di primo piano nell’organizzazione di “Italy Care: Eccellenze della Medicina Italiana”, evento dedicato al turismo medicale e al know how italiano nel campo della medicina che ha riunito a Mosca 200 professionisti della salute, e in collaborazione con ANICA e ICE ha promosso l’evento “Italia: set cinematografico”, che ha illustrato all’industria cinematografica russa le ampie opportunità offerte dall’Italia alle produzioni straniere che decidono di lavorare nel nostro Paese.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie