La Fiat 500 dalla Serbia sulle note di Verdi

Presentata a Villa Berg la vettura prodotta nell'Est, mentre continuano le celebrazioni del Bicentenario della nascita del compositore italiano e, tra i tanti eventi, apre il festival Nice

L’attività di Denezhnij Pereulok continua a essere molto movimentata. L’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna ha inaugurato a Mosca la quarta edizione del prestigioso Festival Rostropovich, eseguendo sul palco del Conservatorio la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, dedicata alla memoria di Galina Vishnevskaya, celeberrimo soprano recentemente scomparso, e moglie del violoncellista Mitislav Rostropovich.

Il Teatro Comunale, per la prima volta in Russia, festeggia quest’anno l’anniversario dei 250 anni dalla sua fondazione, e la Messa da Requiem – diretta dal maestro Michele Mariotti – è stata inserita tra le celebrazioni dell’anno verdiano.

L’Ambasciata ha inoltre ospitato la conferenza stampa del Festival Nice, New Italian Cinema Events, un appuntamento ormai tradizionale e ben radicato, che nel corso degli anni ha favorito la conoscenza dei giovani talenti del cinema italiano in Russia. L’evento è stato quest’anno illustrato dalla presenza, molto apprezzata dai media, di Valeria Golino, madrina del Festival e regista di uno dei film della rassegna, il cortometraggio “Armandino e il Madre”.

La presentazione della nuova FIAT 500L con l'ambasciatore Antonio Zanardi Landi, a destra (Foto: Ufficio stampa)

Non sono neanche mancati gli appuntamenti economico-commerciali. L’Ambasciatore Zanardi Landi ha visitato Domexpo, la più popolare delle fiere russe dell’immobiliare, e Mosbuild, la fiera delle costruzioni e degli interni, l'evento di settore più importante in Europa. All'edizione 2013 erano presenti circa 80 aziende italiane.

Il settore edile in Russia si è confermato nel corso del 2012 e nei primi mesi del 2013 come uno dei più dinamici dopo la crisi del biennio 2008–2009, e la richiesta di forniture italiane è cresciuta del 22 rispetto rispetto all’anno precedente. A Domexpo, oltre 20 agenzie immobiliari e società del settore italiane hanno assicurato un’offerta variegata e di qualità di immobili in Italia, di grande interesse per potenziali acquirenti russi.

Ma l’avvenimento forse più speciale è stata la presentazione in Ambasciata del modello della FIAT 500L, prodotta in Serbia dagli stabilimenti FIAT–Chrysler, effettuata per l’occasione dal ministro delle Finanze e dell’Economia serbo Mladjan Dinkic, in visita ufficiale nella Federazione Russa insieme al primo ministro Ivica Dacic.

La presentazione della nuova FIAT 500L (Foto: Ufficio stampa)

L’autovettura potrebbe essere presto commercializzata in Russia, utilizzando il canale privilegiato rappresentato dagli accordi di libero scambio russo-serbi.

Una molteplicità di spunti anche per il nuovo direttore dell’Istituto per il Commercio Estero di Mosca, Maurizio Forte, appena arrivato in Russia dopo 13 anni a Shanghai.

A Denezhnij Pereulok 5 si è poi anche tenuta la cerimonia di consegna delle onorificenze al direttivo di GlavUpdk, l’Agenzia del MAE russo per i servizi al corpo diplomatico: l’ottimo rapporto di collaborazione che lega l’Ambasciata a questa istituzione ha permesso di conservare e valorizzare il patrimonio architettonico e artistico di Villa Berg.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta