Navalnij aggredito all’aeroporto di Anapa

L’esponente dell’opposizione politica russa, insieme ad altri membri della sua fondazione anti-corruzione, è stato assalito da un gruppo di Cosacchi

L’esponente dell’opposizione politica russa Aleksej Navalkij e altri componenti della sua fondazione anti-corruzione sono stati aggrediti all’aeroporto di Anapa, nel sud della Russia. Lo ha riferito su Twitter il portavoce di Navalnij.

Secondo quanto si legge sulla stampa russa, il gruppo di aggressori vestiva le divise cosacche (tradizionali sostenitori dello zar che oggi si proclamano difensori dei valori tradizionali russi).

Dopo avergli rovesciato addosso del latte, il gruppo di aggressori è passato alle mani, colpendo anche le donne presenti. Uno dei membri della fondazione di Navalnij è stato ricoverato in ospedale. Per fermare la rissa è stato necessario l’intervento della polizia. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta