La maxi conferenza stampa di Putin

Il Presidente russo Vladimir Putin risponde alle domande dei giornalisti.

Il Presidente russo Vladimir Putin risponde alle domande dei giornalisti.

EPA
Oltre 1.400 giornalisti sono stati accreditati alla maxi conferenza stampa di fine anno del Presidente russo Vladimir Putin. Fra i temi caldi che verranno affrontati, la lotta al terrorismo e la Turchia. La diretta di Rbth

Dalla geopolitica all’economia, il Presidente russo Vladimir Putin come ogni anno risponde alle domande dei giornalisti nella maxi conferenza stampa di fine anno, trasmessa in diretta da tv, radio e giornali russi online. Gli anni scorsi le conferenze di fine anno sono durate circa quattro ore. Nel 2014 l’intervento di Putin è stato uno tra i più corti: in oltre tre ore, il capo del Cremlino ha risposto a 53 domande. 

La diretta di Rbth:

15.10 (ora di Mosca): rispondendo a un'ultima domanda su Sebastopoli, il Presidente russo Vladimir Putin conclude la sua conferenza stampa

15.01 (ora di Mosca): Putin dice di aver conosciuto Nemtsov personalmente. I responsabili della sua morte, dice, saranno trovati

14.58 (ora di Mosca): Durante la conferenza stampa si parla anche delle adozioni di bimbi russi da parte di coppie americane 

14.47 (ora di Mosca): Dalla platea, un giornalista egiziano chiede quando verrà revocato il divieto di recarsi in Egitto per i turisti russi. Putin sostiene che non si tratta di una decisione presa contro le autorità locali, ma si tratta solo di una misura di sicurezza

14.42 (ora di Mosca): Putin sul gas: continueremo a sviluppare il progetto Yamal e il terminal LNG, sostenendo gli investimenti esteri per questi progetti

14.35 (ora di Mosca): Putin ha detto che l’esplorazione di nuovi giacimenti petroliferi non si è mai fermata, nemmeno in epoca sovietica, perché “nessuno vuole uccidere la gallina dalle uova d’oro”. Il governo russo spinge per l’esplorazione 

14.18 (ora di Mosca): Un giornalista rivolge una domanda su Ekaterina Tikhonova, campionessa di rock and roll acrobatico, indicata da alcuni giornali come la “presunta figlia segreta” di Putin

Putin: Ho letto che alcuni giornali hanno parlato della Tikhonova. Così come ho letto che scrivono che i miei figli stanno studiando all’estero. Sono orgoglioso di loro. E non hanno mai lasciato la Russia: stanno studiando qui. E non sono coinvolti né in questioni di business, né nella politica

 

14.06 (ora di Mosca): Il discorso si sposta sulla questione delle pensioni

13.59 (ora di Mosca): Un giornalista fa i complimenti a Putin perché è sempre “in ottima forma” a livello fisico. La risposta del Presidente: Pensate che ciò avviene addirittura senza doping!

13.56 (ora di Mosca): Il doping rovina la salute delle persone. E se qualcuno fa uso di sostanze vietate, questa persona dovrebbe essere punita

13.49 (ora di Mosca): Putin: Perché dovremmo avere una base in Siria? Se vogliamo colpire veramente qualche bersaglio, lo faremo

13.46 (ora di Mosca): Domanda da un giornalista del Wall Street Journal: Potrebbe essere il momento giusto per vendere Gazprom e altre grandi compagnie statali per aiutare la Russia? 

Putin: La situazione del mercato è adatta per vendere queste compagnie? Rosneft, per esempio. Non ne sono sicuro. Nel 2015 il governo non ha preso alcuna decisione sulla privatizzazione. Ma non sono sicuro che ciò non avverrà in futuro

13.31 (ora di Mosca): Dalla platea, una domanda sulle relazioni tra Russia e Georgia

13.29 (ora di Mosca): In merito al sistema Platon, che ha causato le proteste dei camionisti russi, Putin ha detto che in tutte le aeree dei trasporti, dall’aviazione alle ferrovie, le aziende stanno pagando tasse per il trasporto, oltre che per l’utilizzo delle infrastrutture. Nel trasporto via strada, il pagamento invece avviene solo in parte

13.27 (ora di Mosca): Perché i camionisti russi stanno protestando? Dieci domande, e dieci risposte

13.15 (ora di Mosca): Putin dice che non è possibile risolvere il problema dei trasporti pubblici nelle grandi città senza costruire strade a pedaggio

13.07 (ora di Mosca): Putin: Non abbiamo iniziato una guerra. Stiamo solo intraprendendo una piccola operazione. Ciò non sarà troppo pesante per il bilancio russo

13.06 (ora di Mosca): Domanda: La Russia avrà abbastanza risorse per sostenere una guerra in Siria e la crisi? 

13.03 (ora di Mosca): Putin ha affermato che l’Europa avrebbe chiesto a Mosca di non farlo, promettendo di intervenire per risolvere tutte le questioni. Ma ciò, secondo il Presidente russo, non sarebbe avvenuto

13.02 (ora di Mosca): Dal 1° gennaio vedremo una drastica erosione nelle relazioni commerciali tra la Russia e l’Ucraina, perché abbiamo dovuto chiudere l’accordo di libero scambio con l’Ucraina

12.58 (ora di Mosca): Putin ha affermato che non ci sono truppe russe in Ucraina. Aggiungendo che Mosca porterà avanti il dialogo e lo scambio di prigionieri in condizioni di parità. 

12.55 (ora di Mosca): Domanda: Cosa dobbiamo aspettarci, il prossimo anno, dalla Russia nella zona del Donbass?

12.51 (ora di Mosca): Sosteniamo l’iniziativa degli Stati Uniti per la stesura di una risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla questione siriana, che dovrebbe essere accettabile anche dalla leadership siriana 

12.49 (ora di Mosca): Secondo Putin, l’Is potrebbe essere stata creata e usata come veicolo per il contrabbando del petrolio in Iraq e in Siria

12.47 (ora di Mosca): Sì, l’unica soluzione è di natura politica. Prima o poi ciò avverrà

12.45 (ora di Mosca): Domanda: Abbiamo un piano e una strategia in Siria? Quando la Russia fermerà le sue operazioni? La crisi in Siria può essere risolta a livello politico?

12.45 (ora di Mosca): Non vedo molti modi per ricostruire relazioni con la Turchia a livello governativo

12.43 (ora di Mosca): La nostra posizione non è cambiata: solo il popolo siriano potrà decidere chi governerà il Paese

12.36 (ora di Mosca): Pensiamo che la Turchia abbia reagito in maniera poco amichevole. Ciò che ci ha sconvolto è in un caso simile, avrebbero dovuto chiamarci e darci delle spiegazioni. Invece si sono rivolti alla Nato

12.33 (ora di Mosca): Ankara ha commesso un atto ostile con l’abbattimento del Su-24. Poi ha iniziato a coprirsi con la Nato

12.30 (ora di Mosca): Un giornalista: Presidente, ci dica onestamente: è soddisfatto del lavoro del governo?. Putin: Durante il mio lavoro, mi sono sempre riposato con riguardo nei confronti della gente. Credo che un rimpasto non sia necessario. Se c’è qualcosa che non funziona, non credo sia colpa mia

12.27 (ora di Mosca): È prevista una crescita dell’economia dello 0,7% nel 2016

12.24 (ora di Mosca): Dall’anno prossimo prevediamo una crescita dell’economia nazionale

12.20 (ora di Mosca): L’aspettativa di vita, secondo dati Rosstat, alla fine dell’anno supererà i 71 anni

12.14 (ora di Mosca): Putin si dice contento della crescita: ciò significa che le persone possono pianificare la propria vita 

12.13 (ora di Mosca): Nonostante le difficoltà, la Russia sta portando avanti gli impegni presi davanti alle organizzazioni internazionali di credito

12.09 (ora di Mosca): Putin risponde alla prima domanda sull’economia russa. Secondo il Presidente russo, “ci sono segni di stabilizzazione. Il picco della crisi è già passato”

12.00 (ora di Mosca): il portavoce di Mosca Dmitri Peskov ha annunciato che le domande riguarderanno temi di carattere sociale, economico e di politica internazionale

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più