Se i politici si danno all'arte

Il premier Dmitri Medvedev è un appassionato di fotografia (Foto: AP)

Il premier Dmitri Medvedev è un appassionato di fotografia (Foto: AP)

Putin, Medvedev, la Matvienko. Crescono gli impegni artistici dei professionisti della politica. Tra quadri, fotografie e aste milionarie

Scattano, dipingono, scrivono. Anche se curano gli affari dello Stato tutti i giorni. Perchè, del resto, anche la politica è un'arte. La tendenza cresce: sempre più politici si danno ad attività artistiche. Come Valentina Matvienko, presidente della Camera Alta del parlamento russo ed ex governatore di San Pietroburgo: tra le politiche russe è indubbiamente quella di maggior prestigio. E la Matvienko appare anche l’artista più accreditata tra chi coltiva passioni artistiche.

Le foto più curiose di Putin
Guarda la nostra fotogallery 

A San Pietroburgo si tiene da molti anni, nell’ambito della Fiera di Natale, l’asta “Azbuka” (Alfabeto) in cui vengono presentati quadri ispirati alle lettere dell’alfabeto cirillico. Il denaro incassato dalle vendite viene devoluto per scopi benefici. Valentina Matvienko ha esordito in quest’asta nel 2007 con i suoi dipinti a olio: Notte dell’ultimo dell’anno per la lettera “N”, Bufera per la lettera “B”. I quadri hanno ottenuto un grande successo di pubblico. Bufera è stato venduto all’asta per 11 milioni e mezzo di rubli (384 mila dollari Usa) e Ponte di marmoper 13 milioni di rubli (pari a 433 mila Usa). Gli esperti assicurano che i quadri di  Valentina Matvienko ispirati alla lettera “M” – tra l’altro la lettera iniziale del suo cognome – sembrano particolarmente riusciti.

Valentina Matvienko mostra un suo dipinto (Foto: Itar Tass)

San Pietroburgo è la città natale di Vladimir Putin e quindi non è strana la decisione del presidente russo di prendere parte all’asta di Natale. Il suo quadro, che s’intitola Arabesco sulla finestra coperta di brina, è stato battuto all’asta per 37 milioni di rubli (1 milione e 233 mila dollari Usa). La tela è stata acquistata da Natalja Kurnikova, titolare di una  galleria d’arte di Mosca, “Nashi khudozhniki” (I nostri artisti). Si tratta di un’opera ispirata al folklore ucraino che raffigura una finestra coperta di brina con tende decorate da motivi tradizionali.

Un quadro realizzato da Vladimir Putin (Foto: Reuters)

Mentre si trovava a Kurgan – la città negli Urali, situata a circa di 200 chilometri da Mosca  – il presidente Vladimir Putin ha visitato la scuola N° 7. Durante il suo incontro con gli alunni della scuola ha dimostrato di possedere un grande talento grafico. Ha tracciato all’improvviso dei segni sulla lavagna col gesso e ha spiegato: Questo è un gatto visto da dietro”.

Dmitri Medvedev, l’ex presidente, ora premier della Federazione Russa, non si dedica all’arte della pittura, ma è invece appassionato di fotografia. Possiede una sofisticata attrezzatura fotografica e ama scattare foto durante i suoi viaggi ufficiali e privati. Medvedev ha un blog dove posta regolarmente le sue foto instagram. Una di esse, una foto scattata da un elicottero, è stata  battuta all’asta benefica “Azbuka” per la somma record di 51 milioni di rubli (1 milione e 700 mila dollari Usa).

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond