"Fatevi accompagnare a scoprire i nostri tesori"

La città di Suzdal in inverno.

La città di Suzdal in inverno.

Andrew Amerikov / Flickr
Nel cuore di Roma è stata da poco inaugurata la sede di “Visit Russia”, l’Agenzia federale del turismo russo. L’obiettivo è offrire assistenza ai visitatori con prenotazioni online e pratiche per i visti. Il commento della direttrice: “La Russia è un Paese dalle opportunità infinite. Vogliamo che gli italiani conoscano i tesori più nascosti di questa Terra”

In Italia sono conosciute soprattutto località e percorsi di richiamo internazionale. Mosca e San Pietroburgo, per esempio. Così come l'Anello d'oro e la Transiberiana. Fin dal primo viaggio in Russia, gli italiani si innamorano subito delle nostre due capitali. Ma vorremmo che iniziassero a conoscere anche posti nuovi: siamo sicuri che li apprezzerebbero, dato che sono un popolo animato da grande curiosità. I paesaggi montuosi degli Urali, i geyser della Kamchatka, le notti bianche nella città di Arcangelo, la città di Sochi, capitale dei giochi olimpici.

Vogliamo promuovere l'interesse verso queste regioni, pronte a ricevere i turisti. La Repubblica del Tatarstan, a tal proposito, è un bell'esempio. La nostra terra diventa quindi un punto d'incontro fra culture diverse, religioni (soprattutto quella ortodossa e musulmana) e tradizioni. Un crogiolo che si rispecchia in una cucina ricca di varianti e che merita di essere gustata fino in fondo. Nella città di Astrakhan, oltre alle attività acquatiche, si trova il complesso "Città fantasma", dove vengono ricreate in dettaglio le costruzioni del passato. Pensiamo anche a Tula e Cheboksary. Qua si sta costruendo un parco per i bambini con i personaggi dei cartoni animati sovietici, tanto amati in Russia.

A livello culturale, poi, per noi è essenziale creare una rete di informazioni legata alle agenzie locali del turismo. Stiamo elaborando un programma di collaborazione anche tra università nel campo della filosofia, dell'arte e dell’architettura.

Circa il 40% degli italiani ormai organizza in autonomia i propri viaggi: vogliamo renderci utili anche nei loro confronti, ad esempio indicando le modalità migliori per prenotare i biglietti del teatro, affittare una camera e così via. Ci proponiamo per fornire una risposta adeguata alle diverse forme di turismo. E siamo convinti di poterlo fare al meglio grazie alla fitta rete dell'agenzia, che va dai centri visti ai network per la prenotazione dei mezzi di trasporto. Agiamo in sostanza da mediatori tra le esigenze dei due Paesi. Stiamo lavorando anche per mettere in contatto tra loro gli atenei italiani e quelli russi, nella convinzione che la collaborazione possa dare buoni frutti.

La Russia offre una grande quantità di attrazioni turistiche, dal Mar Nero a sud, al Mar Bianco a nord, dalla città di Kaliningrad a ovest fino alla Kamchatka a est. La storia millenaria, il mosaico di culture dei numerosi popoli del nostro Paese, la bellezza sconfinata della natura: tutto ciò offre un ampio ventaglio di scelte al turista che decide di visitare la Federazione. 

La Russia è un Paese delle opportunità infinite. Vogliamo che gli italiani non raggiungano solo Mosca e San Pietroburgo, ma che abbiano la possibilità di conoscere anche i tesori più nascosti della Russia.

L'autore è direttore della sede "Visit Russia" in Italia

L'articolo è stato pubblicato sulla versione cartacea di Rbth del 3 dicembre 2015

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più