Da Napoli a Mosca, il nuovo business delle mozzarelle Made in Russia

L’embargo su alcuni prodotti italiani imposto a seguito delle sanzioni ha fatto sparire dagli scaffali dei supermercati russi i formaggi fino a prima importati. Ma ora alcuni imprenditori stanno producendo in loco ricotta, burrata e scamorza in forma artigianale e “a chilometro zero”. Un business in crescita vista la grande richiesta di questi generali alimentari che non possono più arrivare dall’estero

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale