Sapori italiani a Mosca: la pasta è da record

Oltre duecento persone hanno partecipato al festival Italian Summer Weekend, dove è stata preparata una sfoglia lunga oltre 230 metri

Trecento uova, 60 chili di farina, 350 grammi di sale e sei litri di olio per preparare 230 metri di pasta fresca. Questo l’evento da record, l’Italian summer weekend, che si è svolto al centro “Flacon” di Mosca e al quale hanno partecipato 250 persone.

Sotto la guida dello chef Ezequiel Barbuto, il 13 agosto gli ospiti hanno battuto il primato stabilito nel 2009, quando a Donetsk era stata realizzata una pasta lunga 211 metri.

Un’impresa tutt’altro che facile all’inizio, visto che con il sole estivo la pasta si seccava, rischiando di rompersi. Ma con l’aggiunta di un po’ di olio il risultato è stato sorprendente. Al termine dell’evento i partecipanti se ne sono andati con un pezzo di pasta da cucinare a casa.

Purtroppo il record non è stato registrato da una commissione speciale incaricata per i Guinnes, ma gli organizzatori assicurano che il prossimo anno inviteranno i rappresentanti russi del Libro dei primati.

Oltre a prendere parte a questo inusuale “flash mob”, gli ospiti hanno anche avuto l’opportunità di imparare a cucinare ricette tipiche italiane con gli chef della scuola “Accademia del Gusto”. “Le loro master class sono sempre appassionanti”, ha commentato Vitalij Ananiev, direttore generale della scuola.

Ti potrebbero interessare anche: 

Nostalgia sovietica a tavola

Un Nobel italiano a Vladivostok per salvare il clima

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più