La Russia festeggia i 140 anni di Fedor Shalyapin

"La canzone dei barcaioli del Volga", di Fedor Shalyapin (1902), foto di Ullsteinbild / Vostock-Foto, ITAR-TASS; Getty Images / Fotobank

Il 13 febbraio ricorre il 140° anniversario della nascita del celebre cantante d'opera russo Fedor Shalyapin. Il basso, dalla voce profonda ed espressiva, ha goduto di una carriera internazionale importante.

Fedor Shalyapin nacque a Kazan. Da ragazzino si avvicinò alla musica grazie al suo vicino di casa; poi iniziò a cantare nel coro della chiesa suburbana. In gran parte autodidatta, iniziò la sua carriera al Teatro dell'Opera Imperiale di San Pietroburgo nel 1894.

Il Teatro Bolshoj di Mosca ingaggiò Shalyapin, che vi si esibì regolarmente dal 1899 fino al 1914. Inoltre, dal 1901, Shalyapin iniziò il suo tour in Occidente, con un sensazionale debutto al Teatro alla Scala di Milano.

Il debutto, poi, al Metropolitan di New York passò senza clamore nella stagione 1907, ma vi tornò nel 1921 e riscosse un grande successo per otto stagioni. Nel 1913, Shalyapin si esibì a Londra e Parigi. Fece anche un tour in Australia nel 1926.

In Russia, oltre a Mosca e Kazan, si festeggerà anche a Ufa, dove Fedor Shalyapin iniziò la sua carriera. Una mostra a lui dedicata è stata inaugurata presso il Museo Nazionale di Ufa.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta