Quando lo sci è hot: discese mozzafiato in bikini sulle piste di Sochi

L’appuntamento del 2016 sulle piste di Sheregesh, un rinomato centro sciistico della Siberia, è entrato nel Guinness dei primati come la più grande esibizione di sciatori in costume. E anche quest’anno la città olimpica di Sochi ha ospitato dal 30 marzo al 2 aprile il carnevale alpino “Boogel Woogel”. Non è stato soltanto un evento pieno di colori, divertimento ed energia, ma l’occasione per intraprendenti sciatori e snowboarder di stabilire un nuovo record mondiale nella discesa in costume da bagno

L’appuntamento del 2016 sulle piste di Sheregesh, un rinomato centro sciistico della Siberia, è entrato nel Guinness dei primati come la più grande esibizione di sciatori in costume. E anche quest’anno la città olimpica di Sochi ha ospitato dal 30 marzo al 2 aprile il carnevale alpino “Boogel Woogel”. Non è stato soltanto un evento pieno di colori, divertimento ed energia, ma l’occasione per intraprendenti sciatori e snowboarder di stabilire un nuovo record mondiale nella discesa in costume da bagno

Artur Lebedev/TASS
La città affacciata sulle coste del Mar Nero ha ospitato “Boogel Woogel”, un carnevale di colori, musica e allegria che ha radunato migliaia di temerari sciatori e snowboarder… senza abiti
Al raduno dello scorso anno avevano partecipato 1.111 persone; il numero di quest’anno deve ancora essere reso noto, ma pare siano stati più di 1.200 gli appassionati di sci e snowboard incuranti del freddo
I partecipanti registrati ufficialmente sul sito del “Boogel Woogel” erano più di 1.900, anche se non tutti erano presenti alla partenza. Il famoso centro sciistico di Roza Khutor ha accolto ospiti provenienti da più di 25 città russe e dall’estero, oltre al gruppo musicale lettone Brainstorm. Secondo i partecipanti la pista era perfetta e la giusta energia, unita a un magnifico sole, illuminava le discese
“Boogel Woogel” dimostra che l’età non conta
Il gelido tragitto in seggiovia a quanto pare non ha fermato gli intrepidi appassionati
Poiché in Russia non c’è una vera e propria stagione da mare, questi eventi sono una rara occasione per mettere in bella mostra il proprio bikini… anche se al fresco
Alcuni partecipanti hanno fatto gruppo per scendere con striscioni colorati
Altri sono scesi in coppia
E poi ci sono stati quelli che hanno preferito muoversi per proprio conto
Nelle pause si notava bene la differenza tra sciatori e snowboarder: mentre quest’ultimi si potevano sedere o camminare senza grossi problemi, gli sciatori per colpa degli scarponi rigidi assomigliavano a Robocop
Il pubblico però non ci faceva caso: “Un sacco di persone e di sorrisi, fantastico!” era il commento più comune
Dopo la verifica dei prossimi mesi, che avverrà nella sede londinese del Guinness dei Primati, sarà ufficialmente dichiarato il record mondiale per la discesa sciistica collettiva in costume da bagno