L’inverno degli zar a San Pietroburgo

Qualsiasi guida turistica vi consiglierà di visitare San Pietroburgo durante la bella stagione, nel periodo delle notti bianche. Ma questa fotogallery offre molto di più: vi propone un tour eccezionale in una San Pietroburgo invernale, nel periodo degli zar

Qualsiasi guida turistica vi consiglierà di visitare San Pietroburgo durante la bella stagione, nel periodo delle notti bianche. Ma questa fotogallery offre molto di più: vi propone un tour eccezionale in una San Pietroburgo invernale, nel periodo degli zar

Archivio
Slitte trainate da cavalli, tram che correvano sulla superficie della Neva gelata e le lastre di ghiaccio estratte dal fiume. Ecco come si viveva nella città della famiglia imperiale durante la fredda stagione
Voluta da Pietro il Grande, è oggi la seconda città russa per dimensioni e popolazione. E la sua particolare posizione geografica le ha conferito il titolo di “finestra sull’Europa”
Molti palazzi ancora oggi presenti nel cuore della città sono rimasti intatti nel tempo: le facciate, le strade e le colonne di alcuni edifici sono esattamente identici a com’erano un secolo fa. E il monumento al Cavaliere di Bronzo, statua equestre del XVIII secolo dedicata a Pietro il Grande, risulta affascinante in qualsiasi stagione dell’anno
La Venezia del Nord non è una semplice città: è una favola, un luogo incantevole che con i suoi angoli romantici non ha niente da invidiare a Parigi
In media le temperature, durante il periodo invernale, non raggiungono livelli eccezionalmente bassi, ma il vento e l’umidità rendono il clima della città particolarmente rigido
I tram trasportavano i passeggeri da una riva all’altra del fiume
La città è attraversata dal fiume Neva, che nasce dal lago Ladoga e sfocia nel Golfo di Finlandia
Talvolta al posto dei cavalli venivano utilizzate delle renne per trainare le slitte
Prima dell’invenzione del frigorifero, a San Pietroburgo venivano tagliati ed estratti grandi pezzi di ghiaccio utilizzati poi per conservare i cibi
Un secondo fa sulla Neva gelata correvano addirittura tre linee di tram
Un secolo fa le strade della Venezia del Nord in inverno erano perennemente coperte di neve e la gente era costretta a spostarsi a bordo di slitte trainate da cavalli