Lev Tolstoj, un vero hipster che farebbe tendenza

La moda e quelle tendenze "normcore". Desideroso di superare le differenze di classe, Tolstoj ben presto abbandonò il dresscode tipico della nobiltà russa. Nonostante non sia mai arrivato a lanciare una vera e propria moda, si può ugualmente dire che Lev Nikolaevich sia stato tra i precursori di uno stile più casual, rivolto a una vera e propria “democratizzazione dei vestiti”

La moda e quelle tendenze "normcore". Desideroso di superare le differenze di classe, Tolstoj ben presto abbandonò il dresscode tipico della nobiltà russa. Nonostante non sia mai arrivato a lanciare una vera e propria moda, si può ugualmente dire che Lev Nikolaevich sia stato tra i precursori di uno stile più casual, rivolto a una vera e propria “democratizzazione dei vestiti”

TASS
Un genio eccentrico, complesso, rivoluzionario. Con la sua stravaganza Lev Tolstoj non solo ha cambiato la storia di un popolo e della letteratura mondiale, ma ha anche dato agli studiosi gli strumenti per diverse chiavi di interpretazione del suo stile di vita e delle sue opere. Ma ora c’è chi avanza una nuova e curiosa teoria: che Lev Nikolaevich possa essere considerato il primo vero hipster della storia? Dall’abbigliamento stravagante alle tendenze vegetariane, si potrebbe dire (con un po’ di fantasia) che il grande Tolstoj sia stato un vero e proprio trendsetter. E che, se fosse qui con noi nel XXI secolo, il suo stile detterebbe sicuramente tendenza. Vediamo perché

Downshifting​

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta